Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il Cavaliere e il baciamano di Giuda

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il Cavaliere e il baciamano di Giuda

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Credo che mai come in questa occasione il Cavaliere avrebbe dovuto pensare seriamente a dimettersi. Perché? E' semplice: per non essere giudicato un traditore da una persona che ha abbracciato e baciato e trattato da vero amico. Gli amici, anche se banditi, delinquenti, assassini, non si baciano e poi si tradiscono. Un'azione nefanda anche verso il diavolo, resta un'azione nefanda. Avrebbe dovuto dimettersi e lasciare ad altri, a coloro che non lo hanno abbracciato e baciato, la decisione dell'intervento armato. Avrebbe dovuto dimettersi affinché quel bacio non fosse considerato il bacio di Giuda.
 
Elisa Merlo

Invia commento comment Commenti (0 inviato)