Privacy Policy politicamentecorretto.com - Mostra del Cinema Italiano Mar del Plata 2011

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Mostra del Cinema Italiano Mar del Plata 2011

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Si è svolta sabato scorso, 19 marzo, al Teatro Colon di Mar del Plata la cerimonia di chiusura della prima Mostra del Cinema Italiano Mar del Plata 2011, che ha voluto celebrare il 150° anniversario dell’Unità d'Italia con la proiezione del documentario "Il Mare di Joe" (2009) di Enzo Incontro, storia vera di Joe Bonanno, pescatore siciliano che racconta la storia dell’emigrazione siciliana in Alaska.
Il film, come riferisce Natali Di Lucente di Spazio Giovane, "è servito a fare un parallelismo con tanti siciliani che sono arrivati a metà del secolo scorso al porto di Mar del Plata". Non a caso in teatro era presente una numerosa rappresentanza di emozionati soci dell’URSA (Unione Regionale Siciliana Argentina) di Mar del Plata.

A salutare i presenti il console Fausto Panebianco e gli organizzatori della Mostra, Miguel Monforte e Marcelo Carrara, i quali hanno ringranziato il pubblico che, durante i 6 giorni della manifestazione, ha riempito la sala principale del teatro durante le proiezioni ed ha inoltre contribuito a riempire 50 borse di alimenti che saranno ora distribuiti nelle diverse mense popolari della città.

"Dalla settimana prossima cominceremo a lavorare per la mostra di marzo 2012. Grazie a tutti", hanno detto gli organizzatori, chiudendo l’evento.

Momento speciale anche quello di venerdì, 18 marzo, alle ore 17, con l’avant premiere nella città di Mar del Plata del lungometraggio "L’Uomo del Grano" (2009) di Giancarlo Baudena. La pellicola racconta la storia vera del genetista italiano Nazareno Strampelli, nato a Castelraimondo, che agli inizi del secolo scorso portò i suoi esperimenti sulle semine del grano in Argentina, facendo diventare a quell’epoca il Paese sudamericano "il granaio del mondo".

Il film è stato girato in gran parte nelle province di Cordoba, Buenos Aires e La Pampa, ma non solo. Gli organizzatori hanno voluto ringraziare il giovane Andres Sarria della Società Italiana di General Pico (La Pampa), per aver collaborato al film, e i soci dell’Unione Regionale Marchigiana di Mar del Plata. Grazie al film, molte associazioni e con loro l’Universita di Scienze Agrarie di Mar del Plata intendono adesso organizzare una proiezione-dibattito su quella storia in Consolato.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)