Privacy Policy politicamentecorretto.com - ITALIANI NEL MONDO. MARINO (PD): CASELLI DOVREBBE DIMETTERSI ANCHE PER LA SUA MANCANZA DI RISPETTO POLITICO E ISTITUZIONALE

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

ITALIANI NEL MONDO. MARINO (PD): CASELLI DOVREBBE DIMETTERSI ANCHE PER LA SUA MANCANZA DI RISPETTO POLITICO E ISTITUZIONALE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

“Senatore Caselli, che fine hanno fatto i 10 milioni di euro che Berlusconi le aveva assicurato di voler destinare agli italiani all’estero entro una settimana a partire dal 4 dicembre scorso?”.
E la domanda che Eugenio Marino, Responsabile del PD per gli italiani nel mondo, pone mensilmente al suo omologo del PDL, ormai a più di quattro mesi dallo strombazzante annuncio del Senatore pidiellino.
“Oggi abbiamo appreso dalle colonne di Italia chiama Italia – continua Marino – che non arriverà nessuna risposta perché l’Onorevole Senatore non risponde alle domande di uomini che ‘non esistono’: il sottoscritto, l’onorevole Porta e l’onorevole Merlo”.
“Che tristezza – commenta Marino – sentire parole del genere proprio da un rappresentante delle istituzioni che, per sua natura e ruolo, dovrebbe rispettare almeno gli altri rappresentanti istituzionali come Porta e Merlo e il Responsabile di un altro partito, almeno per il ruolo che ricopre e le persone che rappresenta”.
“D’altronde – prosegue l’esponente del PD – solo pochi giorni fa abbiamo assistito alla scena in cui il Ministro della Repubblica La Russa mandava all’altro paese il Presidente della Camera…”.
“È questo lo stato – aggiunge Marino – nel quale hanno ridotto la rappresentanza politica e istituzionale persone come Caselli: nessun rispetto non solo per le persone, ma nemmeno per ciò che esse rappresentano nel proprio ruolo politico (il mio) o istituzionale (quello di Porta e Merlo)”.
“Ma come si fa – si chiede il dirigente del PD – a far capire al Senatore Caselli distinzioni del genere? È come provare a spiegare ai fabici la bontà delle fave”.
“Anche questi atteggiamenti, questa mancanza di rispetto politico e istituzionale – conclude Marino – mi fanno pensare che è inopportuno che Caselli continui a fare il coordinatore del PDL nel mondo e che dovrebbe dimettersi da questo ruolo”.

Invia commento comment Commenti (3 inviato)

  • Inviato in data Carmine Gonnella, 09 Aprile, 2011 08:55:15
    Senato' e rispondi...
  • Inviato in data rosario cambiano, 09 Aprile, 2011 08:55:15
    Miche´, la differenza tra il fuoco e le braci.Lei lo sa ?Lei osanna il diavolo che vuole continuare a peccare.I soldi di prima chiedaa Marino, che fine hanno fatto ?Ha lei gli hanno dato qualche cosa ?Guardi che sono un emigrato come lei e non come Marino che abita a Roma e fa il coordinatore per mestiere del PD.
  • Inviato in data michele castellini, 08 Aprile, 2011 20:44:20
    Onv. MARINO con piacere vedo con allegria un comentario inteliggente su caselli,perche e un l.... rubando la illusioni di tutti gli italiani digiendo un sacco di buggie. Saluti con il cuore Michele.