Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

CASA: CIOCCHETTI, PD ACCENTUA LATO MASSIMALISTA. DIRE NO A LEGGE SIGNIFICA ALLONTANARSI DA CITTADINI

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Roma 14/04 – “Credo che nonostante i “proclami” di Montino, la maggioranza in aula dimostrerà di essere unita e compatta nell’approvazione della legge di riforma della 21/2009 che serve proprio a rilanciare l’economia, i posti di lavoro, la vera impresa nella nostra regione e affrontare davvero e per la prima volta “il diritto alla casa per tutti” senza consumare terreno libero, ma riqualificando e riutilizzando il patrimonio edilizio esistente.  - È quanto risponde Luciano Ciocchetti, vice presidente e assessore all'Urbanistica della Regione Lazio, in merito alle affermazioni del capogruppo del Pd in Regione, Esterino Montino, fatte durante una conferenza stampa organizzata nella sede del Pd del Lazio. -

                “Il PD ha accentuato il suo lato massimalista e ideologico invece di ricercare le regioni riformiste e condividere uno sforzo importante che la giunta Polverini e la maggioranza hanno messo in campo.”

                “Credo che il Presidente della Commissione Buonasorte e i componenti della commissione di maggioranza abbiano assunto oggi l’unica decisione possibile, oltretutto, espressamente prevista dal regolamento, rimettere all’aula l’esame della Proposta di legge.”


Invia commento comment Commenti (0 inviato)