Privacy Policy politicamentecorretto.com - Garavini (Pd): “Liberazione simbolo unità nazionale e integrazione europea”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Garavini (Pd): “Liberazione simbolo unità nazionale e integrazione europea”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Risorgimento, Resistenza e Costituzione fondamenta Italia unita e democratica

  

“La Festa della Liberazione è un simbolo dell’unità nazionale e assume particolare rilevanza nell’anno in cui si festeggia il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.” Lo dice Laura Garavini, deputata del Partito Democratico eletta nella circoscrizione Europa, in vista delle celebrazioni del 25 aprile.

“In Italia e all’estero” continua la deputata Pd “non si può dimenticare che la nostra Repubblica democratica è fondata sui valori della Resistenza contrapposti al totalitarismo nazifascista. Valori conservati e custoditi nella nostra Carta costituzionale, che tutte le istituzioni e tutti i cittadini hanno il dovere di rispettare e sui quali il Presidente della Repubblica ha il compito di vigilare. Un compito difficile che il Presidente Napolitano svolge in maniera impeccabile, arginando i tentativi più biechi di offendere la memoria degli italiani o di attentare alla nostra Costituzione.”

“Il 25 aprile” dice Laura Garavini “ci permette di commemorare i nostri partigiani che hanno combattuto per liberare l’Italia e, in un certo senso, l’Europa. Il manifesto di Ventotene e il processo d’integrazione europea sono anch’essi frutto della Resistenza antifascista.”

“L’Italia sta vivendo una fase politica molto difficile” conclude Laura Garavini. “Il 25 aprile è una data nella quale siamo chiamati a riflettere sul passato, per trarne gli insegnamenti che ci possano aiutare a configurare un futuro migliore. Il Risorgimento, la Resistenza e la Costituzione rappresentano le fondamenta dell’Italia unita, libera e democratica.”

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)