Privacy Policy politicamentecorretto.com - Processo breve, guerra breve, "vita" lunga...

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Processo breve, guerra breve, "vita" lunga...

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image
Siamo spiacenti, spiacentissimi, ma i termini sono scaduti, e il processo finisce qui. Chi ha avuto, ha avuto, e chi ha dato, ha dato. Siamo spiacenti, spiacentissimi, ma sono scaduti i termini e la guerra finisce qui. Chi ha avuto, ha avuto, e chi ha dato, ha dato. Siamo spiacenti, spiacentissimi, caro malato in stato vegetativo, ma per te i termini non hanno scadenza. La tua vita non finisce qui. Qualche tubicino qua e là, e il tuo corpo morirà quando Dio vorrà.
Elisa Merlo

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data elisa merlo, 05 Maggio, 2011 16:02:19
    La letterina è oggi sul Corriere della Sera, col titolo: Processi, guerre e malati; e su Il Fatto Quotidiano, col titolo: Processi brevissimi