Privacy Policy politicamentecorretto.com - A Genova, ai Campionati Europei Taekwondo di Forme, in gara anche Margherita Foreste del Csd “Taekwondo Massafra”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A Genova, ai Campionati Europei Taekwondo di Forme, in gara anche Margherita Foreste del Csd “Taekwondo Massafra”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Campionati Europei specialità Forme di Taekwondo. Si terranno sabato e domenica (21 e 22 maggio) al 105 Stadium di Genova, a cura della Federazione Italiana Taekwondo. Ad organizzarli il Comitato Regionale Taekwondo (presidente Antonio Trovarelli) e le società liguri con patrocinio è dell’assessorato allo Sport del Comune di Genova e della Regione Liguria. 
Testimonial dell’evento, al quale parteciperanno 300 atleti provenienti da 30 nazioni, sono Mauro Sarmiento (argento a Pechino 2008 e prima storica medaglia del taekwondo alle Olimpiadi) e Carlo Molfetta, reduce dal bronzo ai Mondiali in Corea. I due tiferanno per i colori azzurri che saranno rappresentati dai campioni mondiali di coppia, Andrea Notaro e Mariella Chiappelli, e dal trio master Ivana Caneddu, Simona Frigerio e Margherita Foreste.
Quest’ultima, già tante volte campionessa italiana, arriva a Genova dalla Puglia e proviene dal Centro sportivo “Taekwondo Massafra”, diretto dal Maestro Tommaso Petrelli. Grande, come si può immaginare, la soddisfazione del maestro e quella dell’intero centro sportivo, in cui opera con gran serietà professionale, umiltà e sacrificio. “Avere atleti che si cimentano in competizioni continentali con i colori azzurri, non è cosa da poco. Anzi (come ci ha detto) è il premio che si può attendere dopo una vita passata a disposizione del TKD e dei nostri ragazzi”. E lo può davvero gridare, avendo curato da sempre prima l'aspetto formativo e poi sportivo dei suoi atleti. Certamente il modo più corretto, sano e vincente nel tempo, perchè serio, professionale ed onesto. “L’europeo di Margherita Foreste (ci ha ricordato) si aggiunge a quello di Bernalda nei combattimenti ed a quello degli azzurri Giovanni Scialpi Giovanni e Cosimo Scarano”. Questo  per il maestro Petrelli è motivo d’orgoglio e consapevolezza. Come in tanti ormai sanno, da sempre porta sulla buona strada i suoi ragazzi senza promettere chimere e senza illudere nessuno. Lavorare bene nelle forme e nei combattimenti è certo un motivo di serietà e competenza, frutto d’otre 30 anni di attività sempre in prima fila. Giorni fa, il 14 e 15 maggio, altro successo dei suoi atleti ai campionati regionali di combattimento (conquistate una medaglia d’oro con Veronica Flemmanella cat -73 ed una di bronzo con Lorenzo Lippolis, cat -80 cinture rosse). Agli stessi campionati (il maestro Petrelli, anche Delegato Provinciale FITA) hanno fatto bene due atleti del Centro sportivo TKD di Grottaglie che hanno vinto i primi combattimenti. Sono le cinture gialle Massimo Fanigliulo (cat. -80) e Fiovanni Sgobio di Taranto (cat. +80). Apprezzata anche la prova di Claudio Altamura del TKD Mottola, al suo primo combattimento. Al rientro in palestra a Massafra, come di consueto, grandi festeggiamenti per i giovani atleti con l’augurio che possano  seguire le orme dei loro colleghi Foreste, Bernalda, Scialpi e Scarano, atleti della Nazionale Italiana di forme e di combattimento. Intanto giunge, parte del maestro Petrelli (cintura nera 6° Dan) e da tutto il suo team, un grosso in bocca al lupo all’atleta Margherita Foreste che da giorni si trova a Genova. Un augurio che da parte nostra va anche a tutti gli altri atleti italiani partecipanti ai Campionati Europei di Genova. Nella foto l’atleta Margherita Foreste con il M° Tommaso Petrelli.
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)