Privacy Policy politicamentecorretto.com - A Genova, ai Campionati Europei Taekwondo di Forme, in gara anche Margherita Foreste del Csd “Taekwondo Massafra”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A Genova, ai Campionati Europei Taekwondo di Forme, in gara anche Margherita Foreste del Csd “Taekwondo Massafra”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Campionati Europei specialità Forme di Taekwondo. Si terranno sabato e domenica (21 e 22 maggio) al 105 Stadium di Genova, a cura della Federazione Italiana Taekwondo. Ad organizzarli il Comitato Regionale Taekwondo (presidente Antonio Trovarelli) e le società liguri con patrocinio è dell’assessorato allo Sport del Comune di Genova e della Regione Liguria. 
Testimonial dell’evento, al quale parteciperanno 300 atleti provenienti da 30 nazioni, sono Mauro Sarmiento (argento a Pechino 2008 e prima storica medaglia del taekwondo alle Olimpiadi) e Carlo Molfetta, reduce dal bronzo ai Mondiali in Corea. I due tiferanno per i colori azzurri che saranno rappresentati dai campioni mondiali di coppia, Andrea Notaro e Mariella Chiappelli, e dal trio master Ivana Caneddu, Simona Frigerio e Margherita Foreste.
Quest’ultima, già tante volte campionessa italiana, arriva a Genova dalla Puglia e proviene dal Centro sportivo “Taekwondo Massafra”, diretto dal Maestro Tommaso Petrelli. Grande, come si può immaginare, la soddisfazione del maestro e quella dell’intero centro sportivo, in cui opera con gran serietà professionale, umiltà e sacrificio. “Avere atleti che si cimentano in competizioni continentali con i colori azzurri, non è cosa da poco. Anzi (come ci ha detto) è il premio che si può attendere dopo una vita passata a disposizione del TKD e dei nostri ragazzi”. E lo può davvero gridare, avendo curato da sempre prima l'aspetto formativo e poi sportivo dei suoi atleti. Certamente il modo più corretto, sano e vincente nel tempo, perchè serio, professionale ed onesto. “L’europeo di Margherita Foreste (ci ha ricordato) si aggiunge a quello di Bernalda nei combattimenti ed a quello degli azzurri Giovanni Scialpi Giovanni e Cosimo Scarano”. Questo  per il maestro Petrelli è motivo d’orgoglio e consapevolezza. Come in tanti ormai sanno, da sempre porta sulla buona strada i suoi ragazzi senza promettere chimere e senza illudere nessuno. Lavorare bene nelle forme e nei combattimenti è certo un motivo di serietà e competenza, frutto d’otre 30 anni di attività sempre in prima fila. Giorni fa, il 14 e 15 maggio, altro successo dei suoi atleti ai campionati regionali di combattimento (conquistate una medaglia d’oro con Veronica Flemmanella cat -73 ed una di bronzo con Lorenzo Lippolis, cat -80 cinture rosse). Agli stessi campionati (il maestro Petrelli, anche Delegato Provinciale FITA) hanno fatto bene due atleti del Centro sportivo TKD di Grottaglie che hanno vinto i primi combattimenti. Sono le cinture gialle Massimo Fanigliulo (cat. -80) e Fiovanni Sgobio di Taranto (cat. +80). Apprezzata anche la prova di Claudio Altamura del TKD Mottola, al suo primo combattimento. Al rientro in palestra a Massafra, come di consueto, grandi festeggiamenti per i giovani atleti con l’augurio che possano  seguire le orme dei loro colleghi Foreste, Bernalda, Scialpi e Scarano, atleti della Nazionale Italiana di forme e di combattimento. Intanto giunge, parte del maestro Petrelli (cintura nera 6° Dan) e da tutto il suo team, un grosso in bocca al lupo all’atleta Margherita Foreste che da giorni si trova a Genova. Un augurio che da parte nostra va anche a tutti gli altri atleti italiani partecipanti ai Campionati Europei di Genova. Nella foto l’atleta Margherita Foreste con il M° Tommaso Petrelli.
 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)