Privacy Policy politicamentecorretto.com - Bersani a San Giovannni in Fiore

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Bersani a San Giovannni in Fiore

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

"Insensato chiudere gli ospedali dei paesi di montagna. Si rischia lo spopolamento delle aree interne", così il segretario nazionale del Pd Pierluigi Bersani nel corso di una manifestazione elettorale a San Giovanni in Fiore a sostegno del candidato sindaco Emilio Vaccai. Migliaia di persone ad applaudire nella storica piazza Abate Gioacchino il segretario Bersani che ha duramente criticato l'azione ant-imeridionale del governo Berlusconi che 'ha tagliato fondi e risorse al sud per alimentare le clientele e la sete di potere del Lega al Nord"!

Bersani ha criticato in modo deciso l'atteggiamento dei Presidenti di quelle regioni che si pongono in condizione di sudditanza rispetto all'Imperatore Berlusconi. Ha poi chiesto misure economiche e per lo sviluppo che siano efficaci. E per la Calabria ha chiesto lavoro per i giovani, risorse per le imprese, sostegno per le famiglie.

Bersani ha poi ricordato la forte azione di rinnovamento del Pd in Calabria che 'con Salvatore Scalzo ed Emilio Vaccai guarda al futuro ed investe su una generazione nuova e capace di assumersi la responsabilità di costruire una nuova Calabria".

Con Bersani a San Giovanni in Fiore i deputati Franco Laratta, Rosa Calipari, Cesare Marini, il sen Adriano Musi commissario regionale del partito, i consiglieri regionali Guccione e Censore, il presidente della Provincia Oliverio, tanti sindaci e amministratori locali, Salvatore Scalzo.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)