Privacy Policy politicamentecorretto.com - A Cisternino il Centro per immigrati nasce in un trullo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A Cisternino il Centro per immigrati nasce in un trullo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


Cisternino. Il Centro polifunzionale per immigrati extracomunitari regolari che nascerà a Cisternino (BR) sarà ospitato in un trullo. Il progetto presentato dall’amministrazione comunale e approvato nell’ambito del PON Sicurezza, infatti, prevede il recupero di uno stabile di proprietà comunale in parte composto da trulli situato in via Padre Massimiliano Kolbe da cui il Centro prenderà il nome.
Lo stabile e l’area esterna verranno riqualificati grazie al finanziamento di 280mila euro stanziato dal Programma gestito dal Ministero dell’Interno. L’obiettivo che si vuole raggiungere con la nascita del Centro è quello di promuovere l’integrazione socio-culturale e interculturale degli immigrati, fornire loro assistenza sociale, psicologica, sanitaria, abitativa, legale. Un apposito spazio verrà dedicato all’orientamento al lavoro e alla formazione. In particolare, verranno presi contatti con le aziende e, attraverso una mappatura delle competenze di ogni singolo immigrato, verranno messi in relazione i bisogni delle imprese con quelle dei lavoratori.
Altre attività saranno poi destinate a favorire l’incontro con la comunità locale: seminari aperti alle scuole  e ai cittadini, creazione di un sito web in italiano e inglese per diffondere le informazioni sull’attività del Centro.
La proposta progettuale del Comune di Cisternino rientra nell’Obiettivo Operativo 2.1 del Programma cofinanziato dall’Unione Europea e diretto alle quattro regioni Obiettivo Convergenza. Per maggiori informazioni www.sicurezzasud.it - UFFICIO STAMPA PON SICUREZZA OBIETTIVO CONVERGENZA
Tel. +39  06/46535396 e-mail: ufficiostampa.ponsicurezza@interno.it - Responsabile Ufficio stampa: Annamaria Graziano  - Ufficio stampa: Alessandra Severini, Cecilia Ferraro, Michele Guerriero, Costanza Azzarone - Addetto Stampa: Debora Rita Piccolo  - mob: +39. 333.5889436 - e-mail: d.piccolo@ocmmedia.com 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)