Privacy Policy politicamentecorretto.com - “Cittadinanza onoraria concessa al Maggiore Raffaele Rivola”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

“Cittadinanza onoraria concessa al Maggiore Raffaele Rivola”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 


La Commissione straordinaria ( dr. Cirillo Giovanni, dr. Romano Filippo e rag. Corvo Antonio) che ha retto il comune di Taurianova (RC) fino al mese di maggio u.s. , con la deliberazione n. 86 del 12/05/2011, ha inteso concedere la cittadinanza onoraria al Maggiore dei Carabinieri Raffaele Rivola, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Taurianova fino al settembre 2010.
Questa la motivazione: “Per aver profuso il più elevato impegno a favore della legalità in un momento storico particolarmente difficile e in un contesto territoriale segnato dalla pervasiva presenza di criminalità organizzata di tipo mafioso, supportando con lealtà e abnegazione la non agevole azione della Commissione Straordinaria nell'adempimento del suo dovere fondamentale di ripristino della legalità”.
Taurianova è una cittadina della Piana di Gioia Tauro che conta circa sedicimila abitanti e che, nel giro di un ventennio, è stata oggetto di ben due provvedimenti di scioglimento del Consiglio comunale (1991 e 2009) da parte del Presidente della Repubblica, su proposta del Consiglio dei Ministri. A tal proposito, nella relazione del Ministro Maroni, allegata al DPR del 23 aprile 2009, tra l’altro, si legge: “Gli accertamenti svolti dalla commissione d’accesso, confluiti nella relazione commissariale conclusiva della procedura, cui si rinvia integralmente, avvalorano l’ipotesi della sussistenza di fattori di inquinamento dell’azione amministrativa dell’ente locale a causa dell’influenza della criminalità organizzata fortemente radicata nel territorio, come testimonia il provvedimento con il quale già nel 1991 si era dovuto pervenire allo scioglimento degli organi elettivi del comune ricorrendo alla misura straordinaria di cui all’art. 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.”.
Oggi nulla è cambiato nella cittadina pianigiana dove la terna commissariale, infatti, ha effettuato il passaggio delle consegne al nuovo Sindaco che risponde al nome di Domenico Romeo. La stessa persona che era stata mandata a casa ventiquattro mesi prima per via dello scioglimento.
Il Maggiore Raffaele Rivola – all’epoca Capitano e promosso recentemente - si trovava al comando della Compagnia dei Carabinieri di Taurianova nel momento in cui si insediò la Commissione d’accesso e, successivamente (maggio 2009), la Commissione straordinaria  cui venne affidato, dal ministro Maroni, il compito di bonificare la situazione ed eliminare l’infiltrazione della criminalità organizzata all’interno dell’ente.
L’on. Angela Napoli, Deputata di Taurianova e componente della Commissione Parlamentare Antimafia, informata sulla concessione della cittadinanza onoraria al Maggiore Rivola ha dichiarato:
“La concessione della cittadinanza onoraria al Maggiore dei Carabinieri Raffaele Rivola, deliberata dalla Commissione Straordinaria del Comune di Taurianova, ritengo sia il miglior riconoscimento dovuto all'Alto Ufficiale dei Carabinieri per la sua meritoria attività svolta sul territorio contro la criminalità organizzata e per la quale ogni cittadino onesto dovrebbe renderne merito”.

 


BREVE BIOGRAFIA DEL MAGGIORE RIVOLA

Raffaele Rivola ha trentaquattro anni ed è originario di Ravenna. Ha frequentato l'Accademia Militare di Modena ed ha conseguito la laurea in: Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze della Sicurezza. Ha, altresì, frequentato Master universitari in Studi sul Medio Oriente ed in Intelligence.
Da Tenente ha comandato una Compagnia del 13° Reggimento Carabinieri "Gorizia", specializzato in operazioni militari all'estero, operando nella ex - Jugoslavia ed in Iraq. E' stato istruttore dei Corsi Carabinieri presso l'Accademia Militare di Modena.
Da Capitano, ha prestato servizio presso la Sezione Omicidi del Nucleo Investigativo Carabinieri di Roma.
In Calabria, è rimasto quasi sette anni, al comando delle Compagnie di Tropea (VV) e Taurianova (RC), dove sono state numerose le operazioni compiute contro la 'ndrangheta.
In particolare si ricordano:
- a Tropea: operazioni per il contrasto alla criminalità organizzata Vibonese con attività svolta su tutto il territorio nazionale, contro il clan Mancuso di Limbadi. Si ricorda, tra l’altro, l'operazione ‘Gatto Silvestro’ che ha portato all’arresto di numerose persone appartenenti o vicine al clan Mancuso per traffico di stupefacenti, reati in materia di armi e prostituzione, reimpiego di capitali sul territorio nazionale (Calabria, Sicilia, Veneto, Umbria, Lombardia, Toscana), oltre alla denuncia e poi condanna di diverse altre persone.
- a Taurianova il Cap. Rivola è giunto all'indomani dell'attentato in cui era stata danneggiata, con colpi di pistola, l'auto del Sindaco Romeo. Le attività info-investigative che sono scaturite da quell'episodio e da altri non meno gravi (l'uccisione del cavallo dello stesso Romeo) hanno indotto il Prefetto di Reggio Calabria a nominare una Commissione d’Accesso le cui conclusioni sono state fondamentali allo scioglimento per infiltrazione e condizionamento  mafioso del Comune di Taurianova.
Sempre nel periodo di comando a Taurianova, sul piano della prevenzione, dando impulso alle attivita’ di controllo del territorio, sono stati ridotti, significativamente, il tasso di criminalita’ diffusa ed il tasso di atti indimidatori nei confronti della popolazione e degli amministratori pubblici. Contemporaneamente, sul piano repressivo, si è moltiplicato il numero degli arresti, dei sequestri e delle attivita’ di contrasto. Ha anche partecipato attivamente a numerose iniziative per la cultura della legalità, sia nelle scuole, sia con associazioni quali quella di don Ciotti, “Libera”.
Altre operazioni degne di nota a Taurianova (dati tratti da articoli di stampa di repertorio):
• Arresto del latitante Salvatore Facchineri, reggente dell’omonima cosca di Cittanova (RC), conosciuta per la trentennale “faida di Cittanova” in cui era contrapposta ai Raso-Gullace. Il Cap. Rivola e gli uomini della Compagnia di Taurianova hanno individuato ed arrestato Facchineri a Tropea (proprio dove l’ufficiale aveva comandato la sua prima compagnia), localita’ dove aveva trovato rifugio durante la latitanza grazie all’appoggio di locali famiglie alleate;
• Operazione ‘La Rosa’, che ha permesso di stroncare un gruppo delinquenziale responsabile di estorsioni commesse con metodi mafiosi nell’area di Giffone (RC) e comuni viciniori dal 1994 al 2009;
• Operazione ‘Fritto Misto’ che ha portato all’arresto, in più riprese, di una decina di elementi contigui al clan Pesce di Rosarno (RC), responsabili di numerose rapine a mano armata, detenzione di armi clandestine, furti di autovetture;
• Operazione ‘Kappa’ che ha portato alla identificazione ed all’arresto di elementi contigui al clan Piromalli-Mole’, facenti parte di una associazione per delinquere aggravata da finalita’ mafiose e responsabili di truffe, estorsione e detenzione illecita di armi;
• Operazione ‘Affari di famiglia’, contro i responsabili dello spaccio di stupefacenti a Taurianova;
• Operazione ‘Trasferta’ contro un gruppo di rapinatori catanesi che aveva colpito banche in diverse localita’ della Piana, tra cui Taurianova.

Terminato il periodo a Taurianova, il Cap. Rivola è stato trasferito presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, con compiti di formazione specialistica degli Ufficiali dei Carabinieri prossimi ad assumere incarichi operativi.

Attualmente, il Magg. Rivola si trova in missione operativa in Afghanistan (vds link ad un recente articolo apparso su skynews:
  http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2011/06/30/afghanistan_militari_italiani_corruzione_raffaele_rivola_addestramento_polizia.html  )


[Leggi il documento]

Invia commento comment Commenti (0 inviato)