Privacy Policy politicamentecorretto.com - Complimenti televisivi a Margherita Foreste, campionessa italiana, arbitro e tecnico di taekwondo, ma anche… felice mamma-operaia

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Complimenti televisivi a Margherita Foreste, campionessa italiana, arbitro e tecnico di taekwondo, ma anche… felice mamma-operaia

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

La pugliese Margherita Foreste, non solo campionessa italiana di taekwondo ma anche arbitro-tecnico e… felice mamma-operaia. Dice con gioia che quello che si vuole, se si vuole veramente, si può fare ed anche bene. E dobbiamo crederle, perché lei ha sempre cercato d’impegnarsi anima e corpo per raggiungere quelle vette che a molte sembravano impossibili. Grazie anche al binomio sportivo che ha formato con l’struttore maestro Tommaso Petrelli, delegato provinciale FITA e prima cintura nera VI dan della provincia di Taranto. Margherita, mamma e operaia presso l’Ilva di Taranto, è giunta nella palestra del Csd “Taekwondo Massafra” dieci anni fa, all’età di 32 (trentadue) anni, quando in tanti smettono. Si è trovata in mezzo a tanti giovanissimi per prendere piacevoli lezioni con l’unico obiettivo di “fare movimento” nel rispetto delle regole imposte da questo sport: migliorarsi fisicamente, mentalmente e spiritualmente. E Margherita Foreste, possiamo “gridarlo”, c'è riuscita perfettamente. Basti dire che nel corso di dieci anni di palestra ha vinto una decina di titoli di “Campionessa italiana”. oltre a diversi titoli di “Campionessa regionale”. Inoltre è arrivata sempre sul podio di diversi memorial, compreso anche l’ultimo, nel quale ha conquistato una medaglia d’argento ed una di bronzo. Tutto questo, come immaginabile, l’ha portata a ottenere la convocazione in nazionale per gli ultimi Europei che si sono tenuti a Genova. Margherita Foreste ha gareggiato per la squadra azzurra nel trio Master classificato al quarto posto, dietro Spagna, Turchia e Russia. La sua esibizione, insieme alle altre due atlete (la cagliariana Ivana Caneddu e la genovese Simona Frigerio), è stata una prova soddisfacente considerando che in gara c’erano oltre 300 tra i migliori atleti europei. Un’atleta Margherita Foreste (tanti complimenti a lei – ed al M° Petrelli - nel corso di una intervista televisiva di Telenorba (emittente seguita in Puglia, Basilicata, Molise e in parte della Campania, Calabria e in Albania)  che è da elogiare e non solo per i risultati ottenuti in questo sport, ma anche per la vita che conduce ogni giorno nei ruoli di mamma-moglie e di operaia all’Ilva. E non finisce qui… A volte scende in "campo" anche (titoli acquisiti) in veste di arbitro di tecnico. E quello che è importante, è che non delude mai nessuno. Nella foto è con il suo tecnico Maestro Tommaso Petrelli che ha portato il taekwondo anche a Grottaglie ed in alcune scuole della provincia jonica.

 

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data Foreste Margherita, 02 Agosto, 2011 21:29:21
    Salve,sono onorata di aver ricevuto questa incredibile attenzione personale.Mi corre, non l'obbligo ma il grande piacere di dirle con tutto il cuore grazie per l'emozione provata nel leggere l'articolo.La passione per questo sport ,che sì,porta al sacrificio, ma dona in cambio più di quel che si da.Grazie ancora. Un caro saluto