Privacy Policy politicamentecorretto.com - Inizia il 21° anno di attività sportiva per il “Taekwondo Massafra” diretto dal M° Tommaso Petrelli

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Inizia il 21° anno di attività sportiva per il “Taekwondo Massafra” diretto dal M° Tommaso Petrelli

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

 

Riapre lunedì 6 settembre il CSD “Taekwondo Massafra”. Inizia così il suo 21° anno di attività con sempre alla guida  il Maestro Tommaso Petrelli, cintura nera 6° dan e “Premio Bravo”, che lo scorso fine luglio, nel dare l’arrivederci al nuovo anno agonistico, aveva detto che quello appena trascorso era stato un anno da ricordare per il ventesimo anniversario dalla fondazione, festeggiato anche  con un “Annullo filatelico”. Sono stati venti anni di duro lavoro, sempre con la stessa professionalità e serietà al servizio di tutti (come ha allora detto anche l’assessore Pilolli, ora presidente del Consiglio Comunale), riuscendo a formare numerosi campioni fino a raggiungere, per alcuni di loro, l'ambito posto nella squadra nazionale italiana Fita. Anche quest'anno sono stati numerosi i titoli conquistati e portati a Massafra.
Ma facciamo un passo indietro di venti anni: 1991. Nasce il centro sportivo “Taekwondo Massafra” con il chiaro intento di fare del Taekwondo un vero mezzo per la formazione dei praticanti, sia sportiva che morale, E il centro diventa ben presto una vera scuola sportiva. Punti di partenza per chiunque sono rispetto, lealtà, onesta. Umiltà. E questo, a distanza dei venti anni passati, è ancora il credo del Maestro Tommaso Putrella e di quanti frequentano il centro sportivo.
Tanta strada è stata fatta fino ad oggi e tanto se ne vuole fare. Potremmo citare tutti i medagliati e i tanti campioni formati in questi anni. Potremmo citare le oltre 200 cinture nere formate, fino a oggi simbolo di continuità e lavoro negli anni. Potremmo dimenticare qualcuno. E questo non lo vogliamo, perché siamo convinti che tutti quanti negli anni hanno contribuito alla crescita di questo centro sportivo, dai più piccoli atleti ai più grandi, dai genitori agli amici, a quanti sono stati vicini al maestro Petrelli e ai suoi collaboratori che hanno professato sempre le stesse cose, senza mai illudere o mortificare nessuno, essendo sempre riusciti a mantenere le promesse fatte.
In questo centro sportivo massafrese è stato sempre promesso massimo impegno e massima attenzione per una crescita sana, sia sportiva che morale, di chiunque frequenta la palestra. Questa è certo la più grande vittoria del maestro Petrelli e dell’intero team, se ancora oggi il centro sportivo Taekwondo Massafra è un’isola felice per i ragazzi. E’ un punto di riferimento per l’intera provincia del T.K.D jonico. Citando, comunque, alcune imprese nel corso degli anni. Iniziamo proprio con il 1991 con la conquista del titolo di campione italiano di Domenico L’Erario ai “Campionati Italiani Forme” di Ostia (I forma), titolo che riconquista anche l’anno dopo (II forma), in cui la squadra, grazie alle medaglie conquistate dagli altri atleti, diventa “Squadra Vice Campione d’Italia”. Dopo le varie medaglie conquistate nel 2003 e nel 2004, “nasce” nel 205 l’astro Antonella Rossani, che per ben tre volte di fila è stata campionessa italiana di forme  nella categ. Koryo Junior (Campionati Forme 1995”, “Campionati Italiani Forme 1996” e “Campionati Italiani Forme 1997”) e per ben due volte vice campionessa italiana di combattimento, senza contare gli innumerevoli titoli regionali conquistati nelle due specialità.Nell’anno 1998 la squadra conquista il secondo posto al “Campionato Regionale di Combattimento” di Mesagne (BR). Antonella è stata la sola campionessa in famiglia. Anche suo fratello, Lorenzo Rossani, ha vinto più volte il titolo di campione italiano. Parlando di altri fratelli atleti in palestra, non possiamo dimenticare, tra gli altri per le numerose medaglie conquistate, i fratelli Cosimo e Antonio Del Prete, i fratelli con le loro numerose medaglie vinte pari ai fratelli Palmisano  Marco e Pierangelo Palmisano, i Bernalda: Jolanda, Marika e Giuseppe Bernalda, i fratelli i Giacomo, Nicola  e Tonio D’Aniello. Già nel 1992 la squadra di Massafra di Taekwondo è salita sul secondo gradino del podio al “Campionato Italiano di Forme”, svoltosi ad Ostia (a partecipare erano oltre i mille atleti provenienti da tutt’Italia). Era il secondo anno in cui Domenico L’Erario conquistava la sua seconda medaglia d’oro (l’anno prima, ne aveva conquistata una nella I forma e poi una nella III forma). Non era il solo in palestra a conquistare medaglie. C’erano anche (e ne hanno conquistate tantissime) Giovanni Surano, Isacco Simeone, Diego Valente, Luciano Montemurro, Aldo Marra, Tullio Ippolito e tanti, tanti altri ancora, i cui nomi si possono leggere (insieme a tante altre notizie) nel nuovo sito “taekwondomassafra.com”, fatto con un lavoro certosino dal webmaster Michele Di Censi. Da ricordare che i primi tecnici del centro nel 1997 sono stati Francesco Convertini, Isacco Simeone e Cosimo Pizzarelli con la grande soddisfazione del Maestro Petrelli.  Da non dimenticare Jolanda Bernalda che nel tempo è stata la prima atleta di Massafra del T.K.D a vestire i colori azzurri dopo aver vinto ben 4 (quattro) titoli italiani di combattimento di fila. Ha anche partecipato agli Open Internazionali in Austria, riuscendo a conquistare un prestigioso argento. Ai “Campionati Europei di Combattimento” ha partecipato altre due volte, classificandosi ancora al secondo posto (medaglia d’argento agli Open in Spagna) e per due volte si classificata al quarto posto ai “Campionati Europei Forme di Arzebaijan”. Queste non sono le uniche vittorie. Ne hanno fatto seguito tantissime, conquistate ai Campionati Regionali anche dai suoi fratelli Marika e Giuseppe.Come loro hanno conquistato una medaglia dietro l’altra anche Pietro Scarano, Cosimo Detoma, Floriana Viesti, Cristina Serio, Margherita Foreste… che hanno portato il Centro Sportivo “Taekwondo Massafra” a laurearsi, a Fondi (Latina), “Campione d’Italia 2003” (grazie alle medaglie d’oro, in questo caso, conquistate da Pietro Scarano, Cosimo De Toma, Floriano Viesti, Margherita Foreste, quelle d’argento conquistate da Jolanda Bernalda e Cristina Serio e quella di bronzo da Angela Caroli.
Anche i bambini non sono stati di meno ed hanno vinto il titolo di “Squadra Campione Regionale Forme” per ben tre edizioni di fila (2005, 2006, 2007) con in evidenza, tra gli altri, i “piccoli” Alessandro Petrelli, Antonio Di Pierro, Angelo, Ricci Angelo, Gianfranco Tiesi che già d’allora primeggiavano sia nei combattimenti che nelle forme, tanto che al “1° Campionato Italiano Kim e Liù” conquistavano le medaglie d’oro nelle due categorie. Alessandro Petrelli e Antonio Depierro, da allora, con Angelo Ricci, sono punti cardini e di riferimento per i nostri piccoli allievi con loro non si poteva non citare dei fratelli D’Aniello con Giacomo e Nicola, senza dimenticare la formazione, perché tanti altri insegnanti tecnici formati dal centro operano nei vari centri sul territorio per l’organizzazione di gare. Altri atleti hanno continuato a vincere e alcuni sulle orme di Bernalda Jolanda si sono tinti di azzurro nella nazionale forme, come Cosimo Scarano, Giovanni Scialpi per poi finire a Margherita Foreste che, oltre a entrare in nazionale, ha partecipato agli “Europei” svoltosi a maggio a Genova. Queste sono solo alcune delle attività svolte dal Csd “Taekwondo Massafra” nelle quali sono stati conquistati trofei e tantissime medaglie. Da ricordare ancora che, oltre a 200 cinture nere, sono stati ”formati” 15 tecnici che operano già e tanti altri lo faranno a breve, considerando il Maestro Petrelli sta operando anche a Grottaglie affinché il T.K.D diventi una realtà sempre più diffusa nella nostra provincia.Senza dimenticare il grande successo ottenuto dal team del Taekwondo Massafra con l’organizzazione, in modo egregio (aprile 2007), del “Campionato Italiano Taekwondo Cadetti” presso il Palazzetto dello Sport "Giovanni Paolo II" con interventi dell'assessore comunale allo Sport Giandomenico Pilolli, del segretario generale F.I.TA (Federazione Italiana Taekwondo) Angelo Cito, del delegato provinciale F.I.TA Tommaso Petrelli e del presidente del Coni - Comitato Provinciale Giuseppe Graniglia. Per tale organizzazione il team del Taekwondo Massafra si è meritato l’attestato di benemerenza dalla FITA Federazione Italiana Taekwondo.
Il C.S.D. “Taekwondo Massafra” opera a Massafra in via Tazzoli 13 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, mentre a Grottaglie (in via Giotto 8, presso la palestra scuola arti orientali) opera con corsi tenuti dal Maestro Petrelli il martedì e il giovedì. Una curiosità. Il giovane atleta della palestra, Angelo Ricci, ha fatto del Taekwondo non solo un'attività sportiva, ma anche una vera e propria materia di studio fisica e mentale, tanto da presentarla come tesina per la licenza media 2011, raggiungendo ottimi risultati.Ci congratuliamo con il giovane per questa scelta con la quale ha evidenziato come il Taekwondo esalta le capacità del singolo e ne rafforza il fisico, la mente e soprattutto la sicurezza. Nella foto il maestro Tommaso Petrelli.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)