Privacy Policy politicamentecorretto.com - Passa alla Camera l'ordine del giorno dei deputati del Pd onn Nicodemo Oliverio e Franco Laratta

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Passa alla Camera l'ordine del giorno dei deputati del Pd onn Nicodemo Oliverio e Franco Laratta

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Passa alla Camera l’ordine del giorno dei deputati del Pd onn Nicodemo Oliverio e Franco Laratta finalizzato ad ottenere misure finanziarie a favore di quanti vivono nelle aree interene e nelle zone di montagna.  Il Governo, infatti, ha accolto poco fa un testo presentato dai due deputati, a conclusione del percorso parlamentare di approvazione della Manovra finanziaria.

Oliverio e Laratta: “Si tratta di un fatto molto positivo. Ora vogliamo misure concrete a sostegno di chi vive in montagna, più risorse, più servizi primari,maggiori garanzie e sostegno per chi vive in aree disagiate”!

L’ordine del giorno Oliverio-Laratta  impegna il Governo:

“a destinare prioritariamente le risorse esistenti nell’ambito della politica di programmazione nazionale per le aree svantaggiate a favore delle piccole realtà urbane, rurali  ed economiche ubicate nei territori di montagna al fine di consentire la valorizzazione di questi territori favorendo politiche di sostegno per i cittadini che intendono vivere nei territori montani e nelle aree interne”.

“Si tratta di un importante riconoscimento per i cittadini che vivono in zone svantaggiate- hanno detto Oliverio e Laratta-che deve concretizzarsi nell’individuazione di misure a favore dei comuni e delle zone rurali, con particolare riferimento, a quelle ubicate in zone di montagna”.

I due deputati del pd ricordano come “la manovra finanziaria approvata dalla maggioranza, contenga disposizioni che incidono negativamente sulle realtà urbane e rurali delle zone montane già fortemente penalizzate dagli alti costi dei servizi che ne determinano la carenza e  provocano, nel tempo, lo spopolamento di quei territori così difficili da abitare.L’Unione europea considera la promozione e il rilancio sociale ed economico dei territori montani una delle misure prioritarie per lo sviluppo, l’uso sostenibile e la tutela del territorio”.

I parlamentari calabresi hanno ricordato come nell'ordinamento nazionale la specificità delle zone montane e l'esigenza di riservare ad esse un trattamento 'di favore' rispetto al restante territorio della penisola è ben presente tanto nel dettato costituzionale che prevede all’articolo 44, comma 2 che  “la legge dispone provvedimenti a favore della zone montane” quanto in una apposita legislazione per la montagna.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)