Privacy Policy politicamentecorretto.com - NAPOLI AL VIA L’ALBO DEGLI ACCOMPAGNATORI DEL PIEDIBUS PREVISTE ALMENO 100 ADESIONI DI GIOVANI INTERESSATI ALL’INIZIATIVA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

NAPOLI AL VIA L’ALBO DEGLI ACCOMPAGNATORI DEL PIEDIBUS PREVISTE ALMENO 100 ADESIONI DI GIOVANI INTERESSATI ALL’INIZIATIVA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

È stato presentato oggi, presso la sala Pignatiello del Comune di Napoli, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alla Pubblica Istruzione Annamaria Palmieri e dell’assessore alla Mobilità e Infrastrutture Anna Donati, nell’ambito delle attività finalizzate alla celebrazione della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile, l’albo degli accompagnatori del Piedibus, che annovera il personale con requisiti idonei a svolgere il servizio di accompagnamento collettivo a piedi per gli studenti delle scuole di primo ciclo (elementari e medie). Il progetto Piedibus, realizzato dall’ANEA, Agenzia Napoletana Energia Ambiente, dall'assessorato alla Mobilità e dall’assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli e dalle associazioni “Legambiente” e “Marco Mascagna”, ha già riscosso un notevole successo nel capoluogo campano, coinvolgendo nella fase pilota 3 istituti scolastici napoletani (61° circolo didattico “N. Sauro”, 84° circolo didattico “E.A. Mario, plesso Antonio De Curtis”, 91° circolo didattico “Zanfagna” ), per un totale di 80 bambini e 9 accompagnatori. L‘obiettivo, per la fase operativa del progetto, che mira a ridurre il traffico veicolare e favorire l’incremento dell’attività motoria e della socializzazione dei bambini è di estendere il Piedibus alle 200 scuole elementari distribuite sull’intero territorio cittadino, coinvolgendo potenzialmente oltre 140 mila alunni.
L’istituzione dell’albo ufficiale degli accompagnatori del Piedibus consentirà alle scuole interessate di poter attingere personale qualificato e opportunamente formato, in grado di fornire in maniera soddisfacente tale servizio. L’iscrizione è aperta sia alle persone giuridiche, che annoverino nel proprio statuto finalità legate all'educazione, alla tutela e all’animazione dei bambini, alla promozione dell'attività fisica, della salute e alla tutela dell’ambiente, che alle persone fisiche in possesso di un Diploma di laurea in Scienze Motorie, dell'Educazione, del Servizio Sociale, o in possesso di un diploma da educatori, o di un attestato di volontariato annuale svolto presso un Ente annuale e che abbiano partecipato ad uno dei seminari informativo/formativi degli “Accompagnatori Piedibus” organizzati periodicamente dai Promotori del progetto.
“Con l’istituzione ufficiale dell’albo degli accompagnatori del Piedibus, sarà possibile per i giovani e per le cooperative di aspiranti accompagnatori fungere da veicolo di promozione del progetto nelle scuole napoletane, usufruendo, in tal modo, di nuove e interessantissime opportunità occupazionali”, ha dichiarato Michele Macaluso, direttore ANEA, a margine dell’incontro odierno

Napoli, 20/9/2011

Nicola Clemente

Ufficio stampa
ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente
Via Toledo, 317 - 80134 Napoli
Tel. + 39 081 409459 - Fax. + 39 081 409957
e-mail: ufficiostampa.anea@tin.it – sito web: www.anea.eu

Invia commento comment Commenti (0 inviato)