Privacy Policy politicamentecorretto.com - IL DEPUTATO AMATO BERARDI AL CENTENARIO DELLA PARROCCHIA “MATER DOLOROSA” DI PHILADELPHIA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

IL DEPUTATO AMATO BERARDI AL CENTENARIO DELLA PARROCCHIA “MATER DOLOROSA” DI PHILADELPHIA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Roma, 21 settembre 2011 - In data 18 Settembre 2011 nella Chiesa di “Mater Dolorosa” di Philadelphia, alla presenza del deputato italoamericano Amato Berardi, è stato celebrato il 100° anniversario dell’omonima parrocchia.
E’ commovente – afferma Berardi – vedere una foltissima comunità che ricorda l’orgoglio italiano di quegli immigrati italiani, nostri discendenti, che hanno desiderato ed ottenuto una propria parrocchia.
La storia ha inizio nel lontano 1908 quando un gruppo di immigrati italiani di Frankford, una cittadina del nordest di Philadelphia, chiede, attraverso una petizione, all’allora arcivescovo di Philadelphia, di costruire una propria parrocchia.
La loro richiesta viene accettata e nel febbraio del 1908  nasce la Parrocchia San Pietro, prima parrocchia nazionale italiana dell’Arcidiocesi di Philadelphia. Dopo vari cambiamenti nell’aprile 1911 la parrocchia prende il nome di “San Rocco Cappella Frankford per gli italiani”, divenendo definitivamente poi, nel dicembre del 1911 “Mater Dolorosa”.
Nel corso di questi lunghissimi anni circa 3.500 bambini hanno ricevuto insegnamento presso la scuola elementare presente al suo interno, tra cui anche Berardi, e la parrocchia ha accolto migliaia e migliaia di religiosi per celebrare la santa messa.
La funzione è stata celebrata dall’Arcivescovo Charles J. Chaput, in una chiesa gremita di fedeli, preti e monsignori che si sono succeduti nel corso degli anni. Alla cerimonia religiosa è seguito un banchetto con più di 600 partecipanti.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)