Privacy Policy politicamentecorretto.com - Caccia. Fermato al Senato l'obbrobrio della legge che interpreta la legge

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Caccia. Fermato al Senato l'obbrobrio della legge che interpreta la legge

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dichiarazione dei senatori Radicali, Donatella Poretti e Marco Perduca

Stamani l'aula del Senato ha evitato l'ennesima brutta figura.
Davanti ad una "leggina" interpretativa della legge 157 sulla caccia lo stesso relatore ha dovuto chiedere di rimandarla in commissione per un non ben specificato approfondimento.
Mentre infatti la revisione della legge sulla caccia giace in commissione XIII, con migliaia di emendamenti al testo del relatore Orsi, i leghisti Divina e Pittoni avevano cercato di sanare per il passato e il futuro dei cacciatori del Trentino Alto Adige sorpresi in ambiti di caccia che non erano loro permessi.
Siccome una sanatoria non sanava il futuro e una modifica della legge non sanava il pregresso, la scelta era stata quella della legge interpretativa della legge. Un obbrorio.
Insomma nel merito e nel merito anche stamani l'aula del Senato ha rischiato di fare una brutta figura.

Come Radicali eravamo pronti a chiedere di rimandare il testo in commissione e come da regolamento (art. 51, comma 1) di abbinarlo alla revisione della legge sulla caccia, ma evidentemente davanti ad un'aula semideserta non ce n'e' stato bisogno e la richiesta e' arrivata dal relatore sen. Molinari.
Ancora una volta il gruppo del Pd ha avuto un atteggiamento non lineare e dalla concessione della deliberante in commissione e' finalmente giunto ad una posizione più rigorosa, almeno nel metodo di legiferare.


Sen. Donatella Poretti - Parlamentare Radicali -Partito Democratico
Roma, Palazzo Cenci, piazza Sant'Eustachio 83, tel.0667063265, fax 0667064771
Firenze, via Cavour 68, Tel. 0552302266 Fax 0552302452
Cellulare: 336252221
mailto: poretti_d@posta.senato.it
Sito Internet: www.donatellaporetti.it

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)