Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il rudimentale ordigno ritrovato nel parcheggio del Cedir a Reggio Calabria

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il rudimentale ordigno ritrovato nel parcheggio del Cedir a Reggio Calabria

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Il rudimentale ordigno ritrovato nel parcheggio del Cedir a Reggio Calabria, collegato con la mancanza dell'individuazione dei responsabili e dei mandanti delle bombe e degli atti intimidatori rivolti lo scorso anno contro la Magistratura Reggina, dimostra come al di la' delle belle parole di solidarietà il ministero della giustizia non abbia provveduto ad incentivare gli adeguati controlli, nonostante siano ben note le potenzialità intimidatorie della 'ndrangheta ed il clima non sereno che si registra da un po' di tempo nel settore della magistratura reggina. Aver poi osato indirizzare l' atto intimidatorio ancora una volta contro il Sostituto Procuratore della DDA, Giuseppe Lombardo, e' ancora piu' grave perché a pochissimi giorni dalla richiesta di condanna nei confronti di alcuni indagati nel processo Meta, frutto di inchieste sicuramente non concluse, ma che potrebbero incidere su quella parte della zona grigia, che per anni si e' servita delle "amicizie" della 'ndrangheta.
Sono certa che il PM Giuseppe Lombardo proseguirà con la serietà che lo ha sempre caratterizzato a garantire verità e giustizia, ma ciò non toglie che gli inquirenti non potranno più sottovalutare la necessita' di individuare e garantire alla giustizia i responsabili dei vili gesti ed anche i mandanti degli stessi.
              on. Angela Napoli
    Componente Commissione Parlamentare Antimafia

Invia commento comment Commenti (0 inviato)