Privacy Policy politicamentecorretto.com - Mobilitazione

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Mobilitazione

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

In vista della mobilitazione del 14, 15 e 16 ottobre e della manifestazione nazionale a Roma del 5 novembre il PD all’estero promuove una campagna di comunicazione per denunciare i disastri del Governo chiedendone le dimissioni.

Contro i tagli all’assistenza e alla lingua e cultura, l’assenza di politiche verso le nuove generazioni, l’indebitamento dei pensionati, la chiusura dei consolati, la negazione della democrazia rappresentativa, il PD chiede le dimissioni di Berlusconi e presenta alcune proposte in favore degli italiani nel mondo.

Come ha detto il segretario  Pier Luigi Bersani: “il Partito Democratico è un partito di patrioti e di italiani nel mondo” e come tale abbiamo il dovere di investire sui nostri connazionali all’estero, perché essi rappresentano una grande risorsa per l’Italia tutta.

A questo proposito sono stati prodotti un volantino (scaricabile sia in pdf che in jpeg) ed una cartolina che tutti i nostri connazionali all’estero (anche non appartenenti al PD) potranno spedire al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per posta, mail o fax chiedendone tutti insieme le  D I M I S S I O N I.

Di seguito il link al sito Pd mondo da cui scaricare il volantino con la cartolina:

http://beta.partitodemocratico.it/doc/224044/in-nome-del-popolo-italiano-allestero.htm

 

 


Partito Democratico

Sede Nazionale

Ufficio Italiani nel Mondo

Adriana Leo

COMUNICAZIONE

Tel. 0667547222

Cell. 3206196537

 


[Leggi il documento]

Invia commento comment Commenti (0 inviato)