Privacy Policy politicamentecorretto.com - "Lalita" Istituto Humboldt di Necochea

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"Lalita" Istituto Humboldt di Necochea

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

E’ stato inaugurato il 6 ottobre scorso all’Istituto Humboldt di Necochea, un corso di formazione per l’insegnamento dell’italiano all’estero chiamato "Lalita", organizzato dal Centro di Residenti dell’Emilia Romagna, in collaborazione con la Dante Alighieri di Necochea e con il supporto  della Cooperativa Insegnanti di Iniziativa Democratica (CIID) di Roma e la Regione Emilia Romagna.
Ne dà notizia Spazio Giovane, precisando che il corso si inserisce nell’ambito di un progetto della Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo, presieduto da Silvia Bartolini, iniziativa che in 10 anni ha visitato diverse località nel mondo allo scopo di diffondere l’insegnamento della lingua italiana utilizzando le nuove tecnologie.

Nell’occasione del 6 ottobre, è giunta a Necochea la docente Albertina Massa, del CIID di Roma, che formerà per 2 settimane una quindicina di docenti del posto, nella circoscrizione consolare di Mar del Plata.

"Lalita - ha dichiarato Olga Cavalca, della Dante Alighieri di Necochea, nonché membro dell’associazione Emiliano-romagnola a Necochea - è un laboratorio linguistico telematico per l'apprendimento delle lingue: italiano, spagnolo e portoghese".

La Ciid si è costituita nel 1981 per iniziativa del CIDI, Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, associazione che raccoglie docenti di tutti gli ordini e gradi di scuola e di tutte le discipline. La Ciid è volta a garantire al Cidi un più adeguato svolgimento delle sue attività, nonché a realizzare ricerche, progetti, pubblicazioni e formazione. Dalla seconda metà degli anni '80 la Ciid, ha dato vita ad un'intensa attività in ambito internazionale verso Istituzioni ed organismi internazionali, Associazioni degli insegnanti, Istituzioni universitarie, Comunità locali, singoli insegnanti ed esperti di altri Paesi dell'Unione Europea, ma anche di altre aree geografiche.

Tra i principali campi di attività della Ciid si segnalano: il progetto "Università e scuola per un canone della letteratura europea" (settembre 2010-aprile 2012) promosso dal Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali della Sapienza di Roma e coordinato dalla Ciid con un’ampia partecipazione delle sedi territoriali del Cidi, di Università e scuole italiane e europee; la progettazione e realizzazione di materiali per l'educazione linguistica sia cartacei che telematici per l'apprendimento dell'italiano come L2 e Lalimip (www.lalimip.it) per lo sviluppo dei linguaggi professionali nei settori dell'impiantistica e dell'agricoltura biologica; Mobywood (www.mobywood.net) su competenze tecniche e linguistiche nel settore del legno; studi e ricerche nel campo dell'istruzione sia in riferimento alla realtà italiana che a quella dell'Unione europea; progetti per la progettazione e realizzazione di proposte e materiali didattici per insegnanti e studenti; un Centro di documentazione che raccoglie le pubblicazioni a stampa e "grigie" del CIDI - sia in ambito nazionale che territoriale - e della Ciid; inoltre contiene una raccolta di circa 90 riviste specializzate nel campo dell’istruzione.

Nel luglio del 2002 il MPI ha inserito la ciid nell'elenco dei soggetti accreditati per la formazione del personale della scuola.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)