Privacy Policy politicamentecorretto.com - DDL FINANZIARIA

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

DDL FINANZIARIA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


Piazza Affari ha bruciato 234 miliardi di euro in 13 anni, tra la fine del 1998 ed il 12 ottobre del 2011, portandosi a 359 milioni di capitalizzazione, pari al 23% del Pil, ed All Share oppure il Mibtel ha ceduto il 27% da inizio 2010, ormai è passato il tempo delle chiacchiere, bisogna risanare la nostra economia con i fatti, perciò è necessario lasciar da parte le leggi bavaglio o ad personam, ed occorre con urgenza approvare il ddl finanziaria, basta di perdere tempo nell'aula della Camera dei Deputati e del Senato discutendo leggi sulle intercettazioni e quelli che non hanno niente a che fare con l'economia, bisogna dare priorità al risanamento della nostra economia discutendone ed approvandone il ddl finanziaria e leggi che riguardino strettamente con il risanamento della nostra economia.
 
Condivido la preoccupazione del nostro Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, lui ha ragione quando dice "il problema non è fare uno o più provvedimenti, il problema è che il governo non ha fatto nulla per lo sviluppo e la crescita e c'è incertezza anche per il futuro", ecco perché, faccio il mio appello a tutta la nostra classe politica affinché, si lavori senza sosta al risanamento della nostra economia, perché non si può giocare con la pelle del nostro Paese, l'Italia è la casa di tutti noi, e soltanto noi, possiamo decidere per il futuro del nostro Paese, della casa nostra, e del futuro delle nuove generazioni e dei figli dei nostri connazionali, a questo debbono pensare i nostri politici ogni attimo che si discute una legge nel Parlamento.
 
Alberto Calle

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data ennio mosci, 23 Ottobre, 2011 17:48:11
    Belle parole quelle che ha pronunciato Fini, peccato solo che sono uscite dalla bocca di una persona che, quando è stata al governo ( fino all'anno scorso ), ben poco ha prodotto per lo sviluppo del Paese. Sono parole che sono state dette da una persona che, al momento del suo insediamento aveva detto che i deputati avrebbero lavorato molti più giorni che nel passato, ed oggi assistiamo ad un orario di lavoro che va dal martedi ( se va bene ) al mattino del venerdi. Tutti pronti con le valigette in mano per tornare ai propri siti ( presidente della camera che è molto più preoccupato di rifarsi una immagine partitica che attento alle vicende più generali del Paese ( vedi i risibili tagli che ha operato al badget della Camera ). Mi fermo qui, le cose che accadono sono sotto gli occhi di tutti, e, chi non li ha foderati con la bandiera di FLI, li può tranquillamente vedere.