Privacy Policy politicamentecorretto.com - Oltre 18 milioni per 16 nuovi progetti approvati il 9 novembre dal Comitato di Valutazione del PON Sicurezza

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Oltre 18 milioni per 16 nuovi progetti approvati il 9 novembre dal Comitato di Valutazione del PON Sicurezza

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Un ostello della gioventù e un parco giochi in un bene confiscato, centri per l’inserimento sociale e lavorativo degli immigrati, nuove tecnologie per la prevenzione dei reati e il controllo del territorio. Sono in tutto 16 i progetti approvati oggi dal Comitato di Valutazione del PON Sicurezza presieduto dall’Autorità di Gestione, prefetto Nicola Izzo. Il finanziamento complessivo supera i 18 milioni di euro.

Tra i progetti ammessi a finanziamento dal Programma gestito dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza e cofinanziato dall’Unione Europea, tre riguardano il recupero ad uso sociale di beni confiscati. Si trovano a Casapesenna (CE), Afragola (NA), Rizziconi (RC). Altre quattro proposte prevedono la nascita di Centri polifunzionali per l’integrazione degli immigrati extracomunitari regolari a Castellana Grotte (BA), Rosolini (SR), Mattinata (FG), Palagiano (TA). Cinque, invece, i centri di aggregazione giovanile finanziati tra Roggiano Gravina (CS), Vico del Gargano (FG) Palermo (due) e Cervinara (AV). Approvata infine un’integrazione dell’iniziativa quadro “Progetto Locride”, che porta da 13 a 19 gli interventi - fra impianti sportivi e centri di aggregazione – da realizzare nell’area calabrese tristemente nota per la presenza della ‘ndrangheta.

Questa mattina nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo sviluppo - Obiettivo convergenza 2007-2013” è stato dato il via libera anche al progetto presentato dalla Marina Militare per incrementare la sorveglianza delle acque antistanti alcuni porti delle regioni Obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) e al progetto di videosorveglianza per il contrasto dei reati ambientali presentato dal Comune di Taranto. Ammessa a finanziamento anche la proposta presentata dalla Camera di Commercio di Crotone che grazie al PON si doterà di un nuovo sistema informatico per il monitoraggio delle aziende a “rischio” di infiltrazioni della criminalità organizzata.

Per maggiori informazioni www.sicurezzasud.it

UFFICIO STAMPA PON SICUREZZA OBIETTIVO CONVERGENZA - Tel. +39  06/46535396 ; e-mail: ufficiostampa.ponsicurezza@interno.it. Responsabile Ufficio stampa: Annamaria Graziano. Ufficio stampa: Alessandra Severini, Cecilia Ferraro, Michele Guerriero, Costanza Azzarone. Addetto Stampa: Debora Rita Piccolo; mob: +39. 333.5889436, e-mail: d.piccolo@ocmmedia.com: Nella foto  il Centro Sociale di Casapesenna (Caserta).

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)