Privacy Policy politicamentecorretto.com - L'Italia s'è desta"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L'Italia s'è desta"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

"L'Italia s'è desta", opera di teatro di Grazia Fresu per la regia di Anna Fresu, torna in scena a Mendoza, il 27 dicembre prossimo alle 21.30 presso il Teatro Quintanilla.
 

Lo spettacolo gode degli auspici del Centro Italiano, Comites Cuyo, Camera di Commercio Italiana, Fondazione Bologna Mendoza, FEDIME, FECICLI, USEF Mendoza, Giovani Italiani di Mendoza e della Municipalidad de Godoy Cruz

Il testo, scritto da Grazia Fresu, docente di Lingua e cultura italiana presso la UNC, scrittrice, attrice e direttrice di teatro, è stato rappresentato in Italia e in Argentina, presso il Teatro Coliseo di Buenos Aires. Anna Fresu è docente di lingua italiana presso la Dante Alighieri, autrice, attrice e direttrice di teatro.

In occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia il Consolato d’Italia propone uno spettacolo sulla liberazione d’Italia dalla dominazione straniera e sull’unificazione territoriale e politica. Tra gli attori in scena di nota fama, Francisco Pancho Carrasco, Lautaro Ocaña, Horacio Ferrer, Darío Anis, Marcello Leone e Carla Ventimiglia.

La produzione generale dello spettacolo è a carico dell’Agenda Italia Cuyo, programma ufficiale delle attività culturali per la comunità italiana promosso dal Consolato d’Italia; la scenografia è di Leandro Rizzo e Leticia Tagliaferri, mentre i costumi sono di Daniela Thomé.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)