Privacy Policy politicamentecorretto.com - Strage di Natale in Sila. LA PROPOSTA: "Un progetto nelle scuole sulla sicurezza stradale; la messa in sicurezza della 107 Silana-Crotonese. In memoria di Robert, Frank, Domenico, Samuel, Emanuela"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Strage di Natale in Sila. LA PROPOSTA: "Un progetto nelle scuole sulla sicurezza stradale; la messa in sicurezza della 107 Silana-Crotonese. In memoria di Robert, Frank, Domenico, Samuel, Emanuela"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

on Franco Laratta (PD), componente Commissione Trasporti e infrastrutture della Camera.

 

  

La tragica morte dei 'cinque innocenti' nella notte di Natale, ha sconvolto San Giovanni in Fiore e tutta la Calabria e gettato nello sconforto tutti i ragazzi del posto. E mentre tutto si ferma e le lacrime sembrano non esaurirsi mai, occorre pensare a qualcosa di concreto in memoria di Robert, Frank, Domenico, Samuel, Emanuela, morti tragicamente la notte di Natale sulla 107 Silana-Crotonese, un'arteria strategica, sempre più al centro di gravissimi incidenti con feriti e morti a cadenza quotidiana. 

 

Sarebbe davvero importante:

1)      finanziare un progetto per la messa in sicurezza della SGC 107, soprattutto nei punti di maggiore rischio, in modo tale da diminuire drasticamente il numero degli incidenti, molti dei quali si verificano in precisi punti dell'arteria;

2)      promuovere e sostenere un progetto nelle scuole di Educazione alla sicurezza stradale, al fine di sensibilizzare gli studenti sui rischi che si corrono sulle nostre strade.

 

Ci faremo promotori di queste proposte presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, e presso il Ministero dell' Istruzione.

Sarebbe utile il coinvolgimento anche della Regione Calabria

Invia commento comment Commenti (0 inviato)