Privacy Policy politicamentecorretto.com - V Premio “Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore”. Iscrizioni entro maggio 2012

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

V Premio “Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore”. Iscrizioni entro maggio 2012

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

Un appuntamento raffinato ed imperdibile nel panorama della canzone italiana d’autore. E’ il Premio “Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore”, giunto alla quinta edizione, ideato per ricordare il cantautore genovese Bruno Lauzi (morto a 69 anni nel 2006) che, insieme ad Umberto Bindi, Gino Paoli e Luigi Tenco era considerato uno dei fondatori della cosiddetta "scuola genovese". Alla fine degli anni Sessanta Lauzi conobbe Lucio Battisti ed entrò nella sua casa discografica: la "Numero Uno".

Lauzi, inoltre, fu anche autore e vinse vari premi della critica discografica con canzoni cantate da lui  ("E penso a te", "L'aquila" e "Amore caro, amore bello",…) o scritte per altri ("Lo straniero" per George Moustaki, "Quanto t'amo" per Johnnny Holliday, "L'appuntamento" per Ornella Vanoni, "Piccolo uomo" per Mia Martini,…). Scrisse, inoltre, canzoni per bambini tra le quali "La tartaruga" e "Johnny Bassotto". Negli ultimi anni della sua vita (era stato colpito dal morbo di Parkinson) divenne discografico ed editore di se stesso (fondò la casa editrice " Pincopallo") ed insieme a suo figlio Maurizio Fabrizio pubblicò uno degli album più significativi della sua carriera, "Il dorso della balena".

Dalla nascita del Premio, dedicato ai cantautori ed alle loro canzoni inedite, oltre cinquecento sono state le adesioni alla kermesse musicale e 21 i finalisti che si sono esibiti su quello che fu il palco di Bruno Lauzi. Lo scorso anno vincitrice della manifestazione, condotta dal giornalista Rai Andrea Vianello e dall’attrice Francesca Ceci, è stata la cantautrice salernitana Alfina Scorza. Il premio per il miglior testo è stato, invece, assegnato al friulano Walter Iuretig  e quello per la migliore musica al cosentino Luigi Negroni. Al giornalista Marino Bartoletti è andato il Premio Anacapri “Penna d’Autore”.

Una manifestazione prestigiosa che ogni anno è una vetrina d’eccellenza. Fra l’altro ha attirato l’attenzione di svariate trasmissioni televisive e radiofoniche (Unomattina, Tg3, Tg4, Rai RadioUno, Radio Kiss Kiss Italia e Radio Marte).

La prossima edizione avrà, ancora una volta, la direzione artistica dello scrittore e giornalista Roberto Gianani. Nel corso delle passate edizioni il Premio ha visto la partecipazione, in qualità di giurati, di alcuni tra i più importanti nomi della musica d’autore italiana: Maurizio Lauzi, figlio del cantautore genovese, Mariella Nava, Edoardo Vianello, Peppino di Capri, Carlo Marrale, Franco Fasano, Carlo d’Angiò, dei giornalisti Andrea Vianello, Alessandro Cecchi Paone, Marino Bartoletti, Cinzia Fiorato e Rosanna Lambertucci, del produttore discografico Alberto Zeppieri, del musicologo Pietro Gargano e quella dei maestri Giorgio Calabrese e Gianfranco Reverberi, quest’ultimo in qualità di presidente di giuria. La serata di gala con le premiazioni avrà luogo nell’estate 2012 nella suggestiva piazza San Nicola ad Anacapri alla presenza dei giornalisti della carta stampata, della radio e della televisione. I cantautori interessati a partecipare (l’iscrizione è gratuita) dovranno far pervenire le domande entro il prossimo 31 maggio 2012 (regolamento alla pagina web http://www.comunedianacapri.it/it/premio-lauzi).

Per informazioni: Segreteria del Comune di Anacapri - Tel. 081.8387217 - e-mail: segreteria@comunedianacapri.it. Altre informazioni è possibile ottenerle rivolgendosi alla responsabile dell’Ufficio Stampa, Maria Rispoli, c/o Vele Bianche editori - Piazza Matteotti, 7 - 80133 Napoli – Italia: e-mail: velebiancheeditori@libero.it.

Nelle foto: la locandina del Premio.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)