Privacy Policy politicamentecorretto.com - Governo deludente, senza cattolici, con poco peso al sud e senza Calabria

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Governo deludente, senza cattolici, con poco peso al sud e senza Calabria

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 “E così dopo 60 anni  il centro-destra esclude i cattolici dal governo del Paese! E poi: un governo con il cuore e la mente nel profondo nord:  qui troviamo i ministri che gestiranno l’economia, le grandi decisioni interne ed internazionali, tutte le partite che riguarderanno il futuro del Paese. Nessun calabrese nei 21 ministri che formano il governo. Qualche contentino arriverà, ma sostanzialmente niente di serio e di decisivo.

Così dopo 60 anni in cui la politica, in Italia, ha espresso un variegato e composito quadro di identità, e il confronto nel parlamento esprimeva il fermento culturale del Paese, oggi si cambia radicalmente pagina. Finora la politica svolgeva il ruolo di mediazione sociale, coglieva bene i movimenti dello “spirito” nella storia che determinavano cambiamenti, e una politica attenta e responsabile guidava questo delicato passaggio verso una pacificazione sociale. Di questi avvenimenti, i cattolici  sono stati sempre protagonisti. Ma da oggi nessun ruolo viene più riconosciuto a loro,  a quelli  che per formazione, storia e cultura hanno sempre rappresentato i valori e i principi cristiani nella società italiana”. 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)