Privacy Policy politicamentecorretto.com - Martedì 24 gennaio si è riunito a Bari il Comitato d’Indirizzo e Attuazione di Pon Sicurezza

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Martedì 24 gennaio si è riunito a Bari il Comitato d’Indirizzo e Attuazione di Pon Sicurezza

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Si è riunito martedì, 24 gennaio 2012, presso la sede della Prefettura di Bari, il Comitato di  Indirizzo e Attuazione (CIA) del PON Sicurezza. Il CIA è l’organismo che ha il compito di favorire la partecipazione delle istituzioni interessate al Pon Sicurezza sia nella fase di programmazione che in quella di attuazione. Al tavolo hanno preso parte i rappresentanti delle regioni Obiettivo Convergenza, delle Prefetture, dell’Anci, dell’Upi e del Ministero del Lavoro.

“Esiste una proficua collaborazione tra i vari partner del Programma – ha detto l’Autorità di Gestione del PON Sicurezza, prefetto Nicola Izzo – Adesso gli sforzi di tutti devono concentrarsi sulla fase di attuazione dei progetti. A questo fine sono stati previsti  presso le prefetture capoluogo di regione sportelli di supporto agli enti beneficiari, i cosiddetti help desk”.

L’Autorità di Gestione nel corso del suo intervento ha ricordato alcune iniziative avviate di recente. Tra queste, il progetto quadro “Io gioco leGale”, il progetto Locride, gli interventi per realizzare ex novo o ampliare strutture da destinare all’accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati, il progetto che prevede la realizzazione a Caserta della Scuola internazionale di Alta Formazione per la prevenzione e il contrasto del crimine organizzato.

Per il futuro, in particolare per quanto riguarda i giovani, Izzo ha illustrato il progetto sulla ristrutturazione di una porzione dell’antico palazzo di Castel Capuano, già sede degli Uffici Giudiziari di Napoli, dove verrà realizzata un’aula multimediale per attività socio-culturali rivolte ai ragazzi.

Nel corso del Comitato di Indirizzo e Attuazione sono stati inoltre illustrati da parte del direttore della Segreteria Tecnica del PON, dottoressa Maria Lodovica De Caro, i dati sullo stato di avanzamento del Programma. Fino ad oggi sono 381 i progetti approvati nelle quattro regioni Obiettivo Convergenza, di cui 85 a carattere di sistema e 296 a valenza territoriale, con il 78% delle risorse assegnate.

Per quanto riguarda in particolare la Puglia sono 68 i progetti approvati nell’ambito del Programma, per un totale di risorse che sfiora i 48 milioni. Tra questi, 15 riguardano la nascita di Centri polifunzionali per l’inserimento lavorativo e sociale degli immigrati extracomunitari regolari per un importo di oltre 14 milioni; 12 sono finalizzati al riutilizzo dei beni confiscati, per un importo superiore ai 10 milioni. Nell’ambito dell’Obiettivo Operativo 2.8 ‘Diffondere la cultura della legalità’, sono stati approvati nella regione 33 progetti, tra cui 27 campi sportivi rientranti nell’iniziativa quadro ‘Io gioco legale’. I lavori del PON Sicurezza proseguiranno oggi presso la Prefettura di Bari, con un incontro tra l’Autorità di Gestione e gli enti beneficiari nella  regione. Questa mattina, il prefetto Izzo ha invece incontrato i prefetti delle province pugliesi per fare il punto sullo stato dei progetti e recepire le esigenze provenienti dal territorio in relazione alla loro attuazione.

Per maggiori informazioni www.sicurezzasud.it

UFFICIO STAMPA PON SICUREZZA OBIETTIVO CONVERGENZA - Tel. +39  06/46535396; e-mail: ufficiostampa.ponsicurezza@interno.it. Responsabile Ufficio stampa: Annamaria Graziano. Ufficio stampa: Alessandra Severini, Cecilia Ferraro, Michele Guerriero, Costanza Azzarone. Addetto Stampa: Debora Rita Piccolo; mob: +39. 333.5889436; e-mail: d.piccolo@ocmmedia.com

Nelle foto un momento della riunione.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)