Privacy Policy politicamentecorretto.com - A cura dell’Archeogruppo “E. Jacovelli” di Massafra il 6 febbraio la presentazione del volume “Patria” di Conte e Della Seta

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A cura dell’Archeogruppo “E. Jacovelli” di Massafra il 6 febbraio la presentazione del volume “Patria” di Conte e Della Seta

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

 

 

Attesa per la presentazione del libro “Patria. Un’idea per il nostro futuro” (Garzanti, Saggi, ott. 2011, pp.173). Avverrà lunedì 6 febbraio (ore 19.30) presso il Palazzo della Cultura, a cura dell’Archeogruppo “Espedito Jacovelli” che si avvale della collaborazione dell’Associazione L.A.T.O.G.A. e del patrocinio del Comune di Massafra.

Con gli autori prof. Emanuele Conte e senatore della Repubblica Italiana Roberto Della Seta, ne discuteranno il prof. Francesco Mastroberti (Direttore del Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo – Università degli studi di Bari - II Facoltà di Giurisprudenza di Taranto) e l'avv. Maria Rosaria Guglielmi (presidente dell’Associazione L.A.T.O.G.A.). Coordina Antonio Caprara, presidente dell’Archeogruppo.

Saluti di Raffaele Gentile, assessore  Marketing Territoriale.

Vogliamo ricordare che grande successo ha già ottenuto il libro nelle precedenti presentazioni in diverse città italiane. Nelle prime pagine del volume, gli autori esprimono una considerazione che anticipiamo a quanti ancora non hanno letto il volume: "Oggi, dopo centocinquant'anni dalla nascita dello Stato unitario, solo mettendo più patria nelle diverse espressioni della nostra vita collettiva, riusciremo a superare i rischi di una progressiva decadenza del posto dell'Italia nel mondo e dello stesso nostro benessere".

Il prof. Emanuele Conte è professore ordinario di Storia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma 3 e Directeur d’Etudes presso l’Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi. Ha fra l’altro pubblicato “Diritto comune” (Il Mulino, 2009); “Servi medievali. Dinamiche del diritto comune Dinamiche del diritto comune” (Ius Nostrum – Studi e testi pubblicati dall’Istituto di Storia del Diritto Italiano dell’Università di Roma La Sapienza, 21), Roma, 1996; “I maestri della Sapienza di Roma dal 1514 al 1787: i Rotuli ed altre fonti”, Roma, 1991 (Fonti per la Storia d'Italia) 2 voll.; “Tres Libri Codicis. La ricomparsa del testo e l'esegesi scolastica prima di Accursio” (Ius commune Sonderhefte. Studien zur Europäischen Rechtsgeschichte, 46), Frankfurt am Main 1990; “Accademie studentesche a Roma nel Cinquecento. De modis docendi et discendi in iure” (Studi e fonti per la storia dell'Università di Roma, 4), Roma, 1985.

Roberto Della Seta è stato a lungo dirigente di Legambiente. Dal 2003 al 2007 è stato presidente nazionale dell'associazione. Giornalista, autore di saggi sulla storia del pensiero e del movimento ambientalisti, nel 2007 è stato eletto nell'assemblea costituente del Partito Democratico (Italia). Membro del primo comitato esecutivo nazionale del PD, nel 2008 è stato eletto senatore. Fa parte della Commissione Ambiente del Senato, dove ricopre l'incarico di capogruppo del PD. E’ fra l’altro autore de: “La difesa dell'ambiente in Italia. Storia e cultura del movimento ecologista”, Roma, Franco Angeli, 1999; “Dizionario del pensiero ecologico. Da Pitagora a no-global (con Daniele Guastini), Roma, Carocci, 2007.

Nella foto l’invito con la copertina del libro.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)