Privacy Policy politicamentecorretto.com - Lettera aperta

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Lettera aperta

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Dr. Domenico ROMEO
 Sindaco Comune
TAURIANOVA


Gentile Sindaco,
a norma dell’articolo 1, comma 2, della legge 14 settembre 2011, n. 148, recante delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli Uffici giudiziari, il Consiglio dei Ministri, in data 11 dicembre 2011, ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo recante “Revisione delle Circoscrizioni Giudiziarie – Uffici dei Giudici di Pace”.
 Il decreto in questione ha previsto la soppressione di 681 Giudici di Pace in tutta Italia e tra questi, purtroppo, anche l’Ufficio del Giudice di Pace di Taurianova.
 L’articolo 3 del citato Decreto Legislativo consente agli Enti Locali interessati, anche consorziati tra loro, di richiedere il mantenimento degli uffici del Giudice di Pace, con competenza sui rispettivi territori, di cui è proposta la soppressione, tramite eventuale accorpamento, facendosi integralmente carico delle spese di funzionamento e di erogazione del servizio giustizia nelle relative sedi, ivi incluso il fabbisogno di personale amministrativo che sarà messo a disposizione degli enti medesimi.
 Poiché nel circondario di Palmi il decreto legislativo ha previsto la soppressione degli Uffici del Giudice di Pace di Cinquefrondi, Laureana di Borrello, Oppido Mamertina, Sinopoli e Taurianova ed il loro accorpamento all’Ufficio di Palmi, Le chiedo di porre in essere ogni attività di verifica per accertare possibilità di mantenere in Taurianova l’Ufficio del Giudice di Pace, dando attuazione a quanto contenuto nell’articolo 3 del Decreto Legislativo in esame.
 Considerato l’importante ruolo conquistato dalla Magistratura di Pace, mi permetto di chiederLe una non sottovalutazione del mantenimento del locale Ufficio nella nostra Città, unico Comune con popolazione superiore ai 15.000 abitanti tra quelli del circondario di Palmi per i quali è stata prevista la soppressione.

 Ed, ancora, credo opportuno richiamare alla Sua attenzione quanto puntualmente denunziato dai dipendenti della sezione giudiziaria di Taurianova rispetto alle condizioni in cui versa la locale struttura, la quale se adeguatamente valorizzata e messa a norma potrebbe non rimanere uno dei numerosi edifici costruiti per sede giudiziaria e purtroppo lasciati poi inutilizzati.
 Infine, non posso sottacere che la soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace nella Città di Taurianova, farebbe venir meno un importante punto di riferimento giudiziario in una città il cui Consiglio comunale è già stato sciolto due volte per infiltrazione mafiosa.

 Distinti saluti.
                                    
                                           On. Angela Napoli
                         Componente Commissione Parlamentare Antimafia


Roma, 31 gennaio 2012

Invia commento comment Commenti (0 inviato)