Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

EDILI, CIOCCHETTI (UDC): A CRISI IL LAZIO RISPONDE CON PIANO CASA

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 "Dare risposte agli edili per dare impulso alla crescita del paese".La manifestazione di oggi organizzata da CGIL, CISL, UL degli edili non deve passare inascoltata o rischiare di essere coperta dal dibattito sull'articolo 18"  Lo dichiara in una nota il Vicepresidente della Regione Lazio e assessore alle Politiche del Territorio e dell’Urbanistica, Luciano Ciocchetti. "Infatti il settore edile, come tutti sappiamo - prosegue Ciocchetti - rappresenta un volano fondamentale dell'economia nazionale ed è anche il comparto che se attivato con le giuste misure ha una filiera che coinvolge altre migliaia di imprese, aziende e professioni, ma solo nel Lazio negli ultimi 2 anni - per chiarire la gravità della situazione - si sono persi più di 12.000 posti di lavoro in questo settore. Quindi per dare impulso all'economia regionale abbiamo reso operativo il Piano Casa con l'obiettivo di ridare forza al settore edilizio del Lazio tenendo presente le reali esigenze delle famiglie, anche quelle che abitano nei piccoli centri della regione,  e provando a dare risposte al fabbisogno abitativo introducendo misure per l'housing sociale nei grandi centri, misure sulle quali stiamo andando avanti, offrendo innegabili prospettive di recupero a tutto il comparto.  Quindi unire recupero del settore edile e crescita sostenibile sia dal punto di vista sociale e ambientale è possibile.  Questo è dimostrato anche dal numero delle richieste dei cittadini per fruire delle misure introdotte dal Piano casa che, entrato in vigore il 15 settembre, gennaio 2012 aveva già prodotto 1.500 domande e le nostre stime ci dicono che entro settembre 2012 saremo a circa 15mila domande.  Sempre il CRESME conferma che - conclude Ciocchetti - grazie al Piano Casa nel Lazio possiamo riuscire a creare 21 mila posti di lavoro, 15.400 diretti e 5.800 circa di indotto."

--

Di seguito il comunicato.

Emiliano Belmonte
Responsabile Ufficio Stampa

Vice-Presidente Regione Lazio
Assessore alle Politiche del Territorio e dell'Urbanistica
 
tel. 06.51688825 - 8908
cell. 3338851111 - 347.7375680
emiliano.stampa@gmail.com
www.lucianociocchetti.com

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)