Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il suicidio di un ragazzo marocchino in carcere a Prato

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il suicidio di un ragazzo marocchino in carcere a Prato

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

SI FACCIA LUCE SUBITO

Intervento della Senatrice Donatella Poretti, parlamentare Radicale-Partito Democratico

Il carcere La Dogaia di Prato, dove questa notte si e' tolto la vita un ragazzo marocchino di 28 anni, dopo poche ore dall'arresto, avvenuto per resistenza a pubblico ufficiale e per lesioni, non e' che l'ennesimo caso di suicidio nel giro di pochi mesi, e non e' affatto un'eccezione rispetto a numerose altre realta' carcerarie. Risultano infatti, dall'inizio dell'anno, piu' di trenta con oggi i detenuti morti in carcere, e di questi quattordici sono suicidi.
Sappiamo che questo fenomeno nelle carceri e' da sempre in costante crescita, di certo complice il grado di disperazione e di annientamento della persona umana, al quale neanche i numerosi sforzi compiuti ogni giorno dagli operatori carcerari, riescono a porre un freno.
Del resto, come si sa, i campanelli d'allarme sulla condizione delle carceri italiane suonano ogni giorno piu' numerosi da ogni angolo d'Italia, denunciando una realta' di manifesta illegalita', inumanita' e ingiustizia nella gestione delle pene; una vergogna per il Paese, per il suo senso civico e umano.
Prima che arrivi il caldo estivo che di certo non migliorera' la situazione, e' necessario intervenire con ogni mezzo. Per queste ragioni con il senatore Marco Perduca, domani depositeremo un'interrogazione parlamentare al ministro della Giustizia, per sapere nello specifico cosa sia successo al carcere la Dogaia di Prato, e per sapere come il Ministro intenda affrontare questa annosa e permanente emergenza.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)