Privacy Policy politicamentecorretto.com - "67° Anniversario della "Festa della Liberazione".

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

"67° Anniversario della "Festa della Liberazione".

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


In occasione della Festa della Liberazione, il Consolato d´Italia di Mar del Plata invita la collettività italiana alla proiezione del film "L´Uomo che verrá" del regista bolognese Giorgio Diritti, presso la Sala Melany a via San Luis 1750, mercoledì 25 aprile alle 19.

 

La pellicola, di grande interesse storico e artistico, vincitrice di importanti premi in festival internazionali, ricorda la strage di Marzabotto compiuta nel 1944 dalle truppe naziste.

Presenti alla proiezione il Console Marcello Curci e i critico cinematografico Miguel Monforte e Marcelo Carrara, membro del Comites e consultore emiliano romagnolo.

Il film sarà proiettato in versione originale con sottotitoli in spagnolo. L’evento è organizzato sotto gli auspici della Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo, in collaborazione con la Società Dante Alighieri e l´Istituto Istorico Italiano di Mar del Plata.

Anche in Argentina si celebrerà il 67° Anniversario della "Festa della Liberazione".

Per iniziativa del Consolato Generale d'Italia in Buenos Aires - e con l'adesione di Anpi e FVL Argentina, Mutualità Italiana, Ex Combattenti, Comites di Buenos Aires, Feditalia e Fediba - le celebrazioni si terranno mercoledì 25 aprile, alle ore 10.00, in Plaza Italia con l'esecuzione degli Inni Nazionali, la deposizione di una corona, i discorsi delle autorità ed il coro dell'Associazione Nazionale Alpini.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)