Privacy Policy politicamentecorretto.com - 25 aprile, l'impegno per la democrazia

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

25 aprile, l'impegno per la democrazia

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image  
Il 25 aprile noi italiani ricordiamo la liberazione dal nazifascismo e la resistenza di quanti lottarono anche a costo della vita per la libertà e la democrazia nel nostro paese. Se oggi noi viviamo in un mondo migliore lo dobbiamo anche a loro. Per queste ragioni, la celebrazione del 25 aprile per noi democratici non è un semplice rito, ma il momento in cui ciascuno rinnova l’impegno personale e collettivo per la difesa e lo sviluppo della democrazia in Italia e in Europa.
Continua a leggere la lettera.

Per il 25 aprile il PD ha preparato uno speciale sul sito, con interviste, testimonianze, video e approfondimenti. Youdem dedicherà l'intera puntata di 'Pdoggi' alla ricorrenza del 25 aprile. Racconta il tuo 25 aprile anche su Twitter usando #25aprileperme.

Oggi, in conferenza stampa abbiamo presentato la nostra proposta per il dimezzamento, subito, del finanziamento ai partiti. In un momento così difficile per gli italiani è indispensabile ridare un senso etico alla politica, far capire che solo la buona politica può far uscire il paese dalle secche e che nuove scorciatoie populiste, di qualsiasi segno, ci riporterebbero nel burrone. I partiti, in primo luogo il Pd, devono dunque dare l’esempio, tirando la cinghia e avviando un rinnovamento e un rafforzamento delle regole interne, in modo da riavviare il cammino della democrazia. Leggi la proposta


Clicca sull'immagine per vedere il video


A presto, Pier Luigi Bersani
 





Invia commento comment Commenti (0 inviato)