Privacy Policy politicamentecorretto.com - NON BASTA SOLO GRIDARE ALLO SCANDALO PERCHE' GLI ITALIANI VOTANO GRILLO O NON VOTANO AFFATTO

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

NON BASTA SOLO GRIDARE ALLO SCANDALO PERCHE' GLI ITALIANI VOTANO GRILLO O NON VOTANO AFFATTO

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

«In un Paese in cui i media sono controllati dai politici e dagli editori, siamo noi stessi che dobbiamo portare alla luce gli abusi» (Grillo). NON BASTA SOLO GRIDARE ALLO SCANDALO PERCHE' GLI ITALIANI VOTANO GRILLO O NON VOTANO AFFATTO. IL PD REAGISCA CON CORAGGIO DAVANTI AD UN PAESE IN TUMULTO. E' IL MOMENTO DI UN PROFONDO CAMBIAMENTO. LA PROSSIMA VOLTA IL CENTROSINISTRA POTREBBE GOVERNARE IL PAESE. MA SARA' UN ALTRO PAESE!!
Grillo sarà volgare, violento, aggressivo. Ma ci fermiamo a questa valutazione così semplice e superficiale?
«Vogliamo ridurre le emissioni di CO2, cacciare le auto dai centri urbani e piazzare posteggi per le biciclette. L'Italia è troppo burocratica, quindi dobbiamo accorpare i piccoli Comuni e abolire le Province. Noi vogliamo la democrazia diretta e la connessione a Internet gratuita per tutti. E ci battiamo contro la corruzione: per i parlamentari non vogliamo né doppi incarichi né fedina penale sporca. In una democrazia sana non può esserci il conflitto di interessi» (Grillo, settembre 2011). Molte di queste cose le dice da anni il Pd. Per molte ha già presentato proposte di legge (tutte affossate dal centrodestra) e ne ha fatto propri punti programmatici. MA ORA IL PD DEVE CAMBIARE VERAMENTE. NUOVE IDEE, NUOVI PROGETTI, NUOVE CLASSI DIRIGENTI. C'è da ricostruire l'Italia ridotta ad un cumulo di macerie. Come vogliamo fare?

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)