Privacy Policy politicamentecorretto.com - Strage di Capaci, fu attacco terroristico a istituzioni e società

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Strage di Capaci, fu attacco terroristico a istituzioni e società

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

Sono trascorsi vent'anni dalla strage di Capaci ma è ancora vivo negli occhi di tutti il ricordo dell'atrocità dell'attentato in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. In quel giorno e nei mesi successivi con la strage di via D'Amelio, l'assassinio del giudice Borsellino, e con gli attentati del '93, veniva sferrato, con i metodi propri del terrorismo, un durissimo attacco alla nostra società
pubblicato il 23 maggio 2012 , 88 letture
''Sono trascorsi vent'anni dalla strage di Capaci ma è ancora vivo negli occhi di tutti il ricordo dell'atrocità dell'attentato in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. E il mio pensiero commosso oggi va a loro e ai familiari", ha ricordato il vice presidente del Senato Vannino Chiti. In quel giorno e nei mesi successivi con la strage di via D'Amelio, l'assassinio del giudice Borsellino, e con gli attentati del '93, veniva sferrato, con i metodi propri del terrorismo, un durissimo attacco alle istituzioni della democrazia e alla nostra società".

Per l'esponente democratico "quella contro la criminalità organizzata e chiunque voglia minare i principi della legalità e della giustizia è oggi come ieri, una battaglia doverosa che possiamo vincere prendendo esempio dall'impegno del pool di Antonino Caponnetto, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Con competenza e dedizione seppero contribuire a infliggere duri colpi alle mafie e seppero trasmettere ai cittadini, soprattutto ai giovani, il senso di una lotta che ha bisogno del sostegno e dell'apporto di ognuno.
All’azione di indagine e repressione - ha concluso il vice presidente del Senato - devono continuare ad accompagnarsi la formazione, a partire dalle scuole, politiche che realizzino il diritto al lavoro e un welfare che dia uguaglianza di opportunità di vita: la criminalità mette le sue radici nei vuoti lasciati dalle istituzioni, dalla legalità e dalla giustizia''.


A larghissima maggioranza il Parlamento europeo ha approvato il Rapporto di Rita Borsellino sulla sicurezza interna dell'Ue. L'eurodeputata: "Un omaggio alla memoria di Falcone".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)