Privacy Policy politicamentecorretto.com - INDUSTRIA 2015 E LE AZIONI CONNESSE

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

INDUSTRIA 2015 E LE AZIONI CONNESSE

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


  "Industria 2015 e le azioni connesse" è questo il tema di un seminario che Confindustria Puglia ha organizzato presso la propria sede a Bari (via Demetrio Marin 3) il 30 maggio 2008 con inizio alle ore 14,30.

Il Piano "Industria 2015" attraverso le cinque aree strategiche dei P.I.I. - Progetti di Innovazione Industriale (efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il made in Italy, tecnologie innovative per i beni e le attività culturali) rappresenta un'opportunità per rilanciare la competitività del sistema produttivo del futuro.  Sono stati già pubblicati quattro bandi di gara a cura del Ministero per lo Sviluppo Economico e le Regioni stanno approntando quelli relativi alle azioni connesse.

Dopo i saluti di Nicola De Bartolomeo, presidente di Confindustria Puglia, interverranno Fulvio D'Alvia, responsabile del Progetto Sviluppo Settori Produttivi di Confindustria Nazionale, Alberto Piantoni, Project Manager P.I.I. per il Made in Italy nonché amministratore delegato della Richard Ginori, Massimiliano Umile, responsabile progetto IPI-Istituto Promozione Industriale, Davide Pellegrino, dirigente dell'Assessorato Sviluppo Economico Regione Puglia. Chiuderà i lavori Raffaele Fasano, presidente del Comitato Internazionalizzazione di Confindustria Puglia.

Al seminario sono stati invitati gli imprenditori pugliesi e lucani interessati alle cinque aree strategiche del P.I.I. – Industria 2015 e del Made in Italy in particolare. Con la sede di Confindustria Puglia saranno collegati in videoconferenza le sedi confindustriali provinciali di Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)