Privacy Policy politicamentecorretto.com - Carlo Levi, nell’ambito del progetto “Il cammino delle parole"‏

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Carlo Levi, nell’ambito del progetto “Il cammino delle parole"‏

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


Dopo il successo della presentazione del Parco letterario intitolato a Carlo Levi, nell’ambito del progetto “Il cammino delle parole”, promosso dalla la Società Dante Alighieri in collaborazione con I Parchi Letterari, continuano le attività di sinergia per diffondere la conoscenza delle iniziative sostenute dal Parco letterario: quest’anno a promuovere lo spirito del Premio dedicato all’autore piemontese, c’è anche la Società Dante Alighieri e la rete de I Parchi Letterari.

 

La conferenza stampa di presentazione della XVI edizione è in programma domani, 31 maggio, alle 17 nella sede romana della Dante a piazza Firenze 27.

Dopo la proiezione del video Le ragioni di un Premio e i saluti di Luigi De Lorenzo (Sindaco di Aliano), Alessandro Masi (Segretario Generale della Società Dante Alighieri), Stanislao de Marsanich (Amministratore Delegato Paesaggio Culturale Italiano – I Parchi Letterari) e Antonio Colaiacovo (Presidente Parco Letterario “Carlo Levi” Aliano), interverranno Pietro Dilenge (Presidente del Circolo Culturale “Nicola Panevino”), l’architetto Lodovico Alessandri e Giampaolo D’Andrea (Sottosegretario Ministero rapporti con il Parlamento). Le conclusioni saranno affidate a Vito De Filippo, Presidente della Regione Basilicata.

Il Premio Letterario Nazionale Carlo Levi, nato nel 1988 per promuovere un concorso letterario destinato alle tesi di laurea sull'opera letteraria e pittorica di Carlo Levi, è oggi diventato un appuntamento importante nell’ambito della cultura lucana ed è senza dubbio, insieme al Parco Letterario dedicato all’Autore piemontese, un tributo che la comunità di Aliano rende riconoscente a Carlo Levi, esule nel piccolo paese -“Gagliano” nel Cristo si è fermato ad Eboli - durante il periodo fascista negli anni 1935 – 1936 e sepolto nel cimitero di Aliano nel 1975.

Il Premio vede ogni anno la presenza di personaggi di primo piano nell'ambito della letteratura italiana che hanno reso la manifestazione, nel corso del tempo, sempre più affermata nel panorama della cultura letteraria regionale.

La benemerita iniziativa del Circolo Culturale “Nicola Panevino” è stata avviata nel 1988 premiando gli autori delle migliori tesi di laurea su Carlo Levi; successivamente i riconoscimenti sono andati a nomi prestigiosi quali Alberto Bevilacqua, Vincenzo Cerami, Giorgio Montefoschi, Walter Pedullà, Giuseppe Pontiggia e Michele Prisco.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)