Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il Taekwondo Massafra partecipa al Torneo Nazionale Kim & Liù con quattro bambini e vince due oro e un bronzo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il Taekwondo Massafra partecipa al Torneo Nazionale Kim & Liù con quattro bambini e vince due oro e un bronzo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Nino Bellinvia

Nella palestra dell’Asd “Taekwondo Massafra”  lunedì pomeriggio, 11 giugno, sono stati festeggiati i quattro ragazzi (“i quattro  moschettieri”, come sono stati simpaticamente chiamati) che sabato e domenica, 9 e 10 giugno (accompagnati dai genitori, dal super istruttore M° Tommaso Petrelli e dall'assistente tecnico Adriano Muhlbauer), hanno partecipato alle specialità di forme e combattimento del “Torneo Nazionale Kim & Liù”, che si è svolto a Roma, presso il Centro Sportivo Giulio Onesti Acqua/Acetosa con centinaia di bambini di tutta Italia che si sono sfidati tra giochi e risate per un weekend all'insegna dei valori dello sport.

 I quattro piccoli massafresi si sono ben comportati, conquistando tre medaglie: due d’oro  ed una di bronzo.

Nella giornata di domenica, alla gara di combattimento Cadetti Femminile (cat. 59 kg), ha partecipato Ilaria Russo che, con una strepitosa prova, ha battuto tutti i suoi avversari, conquistando la medaglia d’oro.

Nei combattimenti, invece, riservati ai nati nel 2000, ha partecipato Rosa Acquaro che, per un chilogrammo in più, ha dovuto cambiare  categoria, trovandosi a competere con bambine di peso superiori. Nonostante ciò ha combattuto da vera campionessa ed il risultato è stato incerto fino alla fine dimostrando che nell'immediato futuro si prenderà le sue meritate rivincite perché ha doti e qualità.

Sabato, nella gara di forme sono stati in gara due bambini: Antonio Capanna  nella cat. 1, esordienti, (alla quale partecipavano 120 atleti)  e Cosimo Tramonte nella cat. 8, cadetti (nella quale era il più piccolo in gara). Ambedue non si sono fatti intimidire, consapevoli dello spessore tecnico ricevuto che nella loro palestra, dove punti di partenza sono rispetto, lealtà, umiltà e onestà. Il “credo” questo, della serietà professionale del M° Tommaso Petrelli (attualmente ha alcuni problemi fisici che gli auguriamo di risolvere prima possibile) che da sempre contraddistingue il suo Centro sportivo.

Antonio Capanna, alla sua prima gara, ha conquistato la medaglia di bronzo, dopo aver superato i 120 atleti della sua categoria (immaginatevi la sua gioia e quella dei suoi genitori!). Cosimo Tramonte, invece, ha conquistato l’oro vincendo tutte le gare per 3 a o (netta la sua superiorità su tutti come confermato dal giudizio concorde dei tre arbitri).

Nella categoria forme hanno fatto bene, anche se discutibili i giudizi arbitrali, le ragazzine Ilaria Russo e Rosa Acquaro  nelle loro rispettive categorie (7 forma cadetti femminile e 3 forma cadetti femminile) .

Quattro piccoli atleti in gara e tre medaglie conquistate. Medaglie che stanno ad evidenziare il tasso tecnico e il valore sportivo del Centro sportivo massafrese.

Lunedì scorso, 11 giugno, il M° Petrelli ha avuto per loro parole d’elogio (mancava il piccolo Cosimo Tramonte, a letto con la febbre), evidenziando che il torneo al quale hanno partecipato è l’inizio di quelli che affronteranno nei futuri domani.

Nella foto i piccoli atleti (da sx) Antonio Capanna, Ilaria Russo e Rosa Acquaro con alle loro spalle l’assistente tecnico Adriano Muhlbauer e il M° Tommaso Petrelli

Invia commento comment Commenti (0 inviato)