Privacy Policy politicamentecorretto.com - Cresce l’interesse del Mezzogiorno

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Cresce l’interesse del Mezzogiorno

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Opportunità di lavoro: 8 mila aziende potenzialmente interessate alla Green Economy in Campania‏

Cresce l’interesse del Mezzogiorno

per la Green economy:

Sono più di 8 mila

le aziende campane

potenzialmente interessate al settore

 

È cresciuto del 12,3%, nel mezzogiorno d’Italia, nel I Trimestre 2012 rispetto al I Trimestre 2009, in misura superiore alla media nazionale, il numero di imprese potenzialmente interessate al settore delle Fonti Energetiche Rinnovabili, secondo i dati in possesso dell’ANEA, Agenzia Napoletana Energia Ambiente, scaturiti dallo studio di Unioncamere-Infocamere e Movimprese.

L’interesse del sud per le rinnovabili è confermato dal dato che vede su un totale di poco più di 100.200 aziende potenzialmente interessate alla Green economy in Italia, ben il 30% provenire proprio dal meridione e l’8% (8.338 imprese) dalla Campania.

Napoli, dal canto suo, si rivela un’ottima base per lo sviluppo del settore con 4.477 aziende potenzialmente interessate alle Fonti Energetiche Rinnovabili, con la preponderanza di 4.171 imprese concentrate nel settore dell’installazione degli impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione potenzialmente coinvolte nell’installazione di pannelli fotovoltaici, 142 nella produzione di energia elettrica, 98 nel recupero e preparazione per i riciclaggio dei rifiuti solidi urbani industriali e biomasse, 57 nella produzione di motori, generatori e trasformatori elettrici e 9 nella fabbricazione di turbine e turboalternatori.

A conferma del trend positivo di crescita del settore, che ha visto con la definizione Quinto Conto Energia, tra luci e ombre, la disposizione di nuove regole capaci di regolare il mercato, si registra l’apertura di scenari incoraggianti in termini di incremento di posti di lavoro nell’economia verde, grazie al record raggiunto dall’energia solare che, da febbraio 2012, ha sopravanzato per la prima volta l’eolico, divenendo la prima fonte rinnovabile d’Italia dopo l’idroelettrico.

Nel dettaglio, la produzione di energia elettrica da fotovoltaico su base annua registrata a maggio 2012 è di 14.490 GWh superando del 26% gli 11.541 GWh prodotti dall’energia eolica. Triplicata anche la potenza installata che registra una crescita del 268% passando nel 2011 da 3.470 ai 12.770 MW

 

Napoli, 13/07/2012

 

Nicola Clemente

 

Ufficio stampa

ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente

Via Toledo, 317 - 80134 Napoli

Tel. + 39 081 409459 - Fax. + 39 081 409957

e-mail: ufficiostampa.anea@tin.it

sito internet: www.anea.eu

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)