Privacy Policy politicamentecorretto.com - “Palio d’Argento 2012” (settore sport) al M° Tommaso Petrelli del CSD “Taekwondo Massafra”

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

“Palio d’Argento 2012” (settore sport) al M° Tommaso Petrelli del CSD “Taekwondo Massafra”

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

  

 

 

 

Economia, cultura, attività sociale, sport. Questi gli ambiti di conferimento del “Palio d’Argento”, un riconoscimento che premia quanti si sono distinti nella “Promozione della Città di Massafra”. Premio che viene consegnato nell’ambito del Settembre Massafrese e del Palio della Mezzaluna (organizzato dall’Associazione Culturale “MassafraNostra” in  collaborazione con il Comune di Massafra e il “GAL - Luoghi del Mito”.

Per il settore “sport” il  premio “Palio d’Argento” verrà conferito al M° Tommaso Petrelli per l’impegno profuso per la promozione dello Sport nelle sue più alte attitudini: sana competizione, formazione ed educazione, raggiungendo traguardi importanti non solo nel territorio locale ma anche in quello internazionale. A comunicarglielo in anteprima è stato il dott. Martino Carmelo Tamburrano, in qualità di Sindaco e di Presidente pro tempore del Comitato di Patronato del citato Premio, con il contributo dei membri Prof. Cosimo Damiano Fonseca (Accademico dei Lincei), Prof. Pietro D’Alena (Università della Calabria) e prof. Ing. Andria Gregorio (Preside della Facoltà d’Ingegneria sede di Taranto).

 

Il maestro Tommaso Petrelli (delegato provinciale FITA, Premio “Bravo” e cintura nera VI dan), infatti,  da ben 22 anni nella palestra CSD “Taekwondo Massafra” (è stato lui a portare il taekwondo a Massafra), professa sempre lo stesso credo con l’attenzione rivolta non solo alla maturità sportiva, ma anche a quella formativa dell'atleta, facendo sempre prevalere i veri valori che lo sport deve inculcare con l'aiuto della vera passione. E diversi atleti da lui formati hanno conquistato diversi titoli (tra cui quello di “Campione italiano”) anche in campo internazionale e diversi gli atleti che sono stati chiamati a far parte anche della Nazionale Azzurra. Esperienza, competenza, serietà e professionalità,  sono le qualità acquisite dal M° Petrelli nel tempo e che tutti gli riconoscono. Ricordiamo fra l’altro che anni addietro ha organizzato con successo, al Palazzetto dello Sport "Giovanni Paolo II", un Campionato Italiano Cadetti al quale sono intervenuti, tra gli altri, l’allora assessore comunale allo Sport Giandomenico Pilolli (oggi presidente del Consiglio comunale di Massafra), il segretario generale F.I.TA Angelo Cito e il presidente del Coni Giuseppe Graniglia.

 

Volentieri ricordiamo anche che in occasione del ventesimo anniversario dalla fondazione, il Centro sportivo è stato festeggiato filatelicamente in campo internazionale con un “Annullo filatelico speciale” a cura del locale Circolo Filatelico “A. Rospo”, mentre numerose testate giornalistiche e diverse emittenti radio-televisive (tra cui TgPrima-Telenorba 7, TgNorba 24, Tele.5, Telesud, Mulltiradio,…)  hanno dedicato al Centro Sportivo massafrese ampi servizi, con tanti complimenti al Maestro Tommaso Petrelli ed ai suoi atleti.

 

Il Premio “Palio d’Argento” verrà consegnato al M° Petrelli sabato 8 settembre alle ore 19.30 presso l’Atrio del Castello Medievale durante il Convegno Nazionale di Studio “Le Città del Palio”.

Come i nostri lettori sanno, il Taekwondo è uno sport che di giorno in giorno viene sempre più praticato. Alle Olimpiadi di Londra 2012 questo sport ha anche procurato all’Italia una medaglia d’oro con il pugliese Carlo Molfetta.

 

Nella foto il M: Tommaso Petrelli

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)