Privacy Policy politicamentecorretto.com - Bersani: "Nessun patto, io lavoro per un partito unito, rinnovato, contendibile e senza padroni"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Bersani: "Nessun patto, io lavoro per un partito unito, rinnovato, contendibile e senza padroni"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

di Pier Luigi Bersani  

"Non ci sono in corso né patti grandi né patti medi ne patti piccoli. Io lavoro per un partito unito, rinnovato, contendibile e senza padroni". Così il leader democratico Pier Luigi Bersani ha negato l'eventualità di accordi tra i big del Pd su future cariche istituzionali e di governo.


"Vedo da agosto in qua – ha osservato Bersani - su diversi organi di stampa indiscrezioni su ipotetici patti che io avrei fatto o starei facendo per incarichi istituzionali, di partito e di governo. Molto serenamente, semplicemente, ma fermamente, voglio dire che non sono in corso nè patti grandi, né medi né piccoli, perché io ho una certa idea del futuro della democrazia".


Allo stesso tempo, ha chiarito il segretario del Pd, "ho chiesto io primarie aperte per la candidatura a premier, anche in deroga allo Statuto, e l'anno prossimo come da statuto avremo il congresso del Pd, che è la forma congressuale più aperta in ogni partito nel mondo".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)