Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il gruppo PD farà comunque certificare il suo bilancio

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il gruppo PD farà comunque certificare il suo bilancio

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

Franceschini: "Il PD farà comunque certificare i bilanci dei propri gruppi parlamentari da una società di revisione esterna. Noi abbiamo sollevato la questione in una lettera, inviata a Gianfranco Fini il 6 aprile scorso"
pubblicato il 18 settembre 2012 , 568 letture
"Il PD farà comunque certificare i bilanci dei propri gruppi parlamentari da una società di revisione esterna". Lo ha annunciato nell'Aula della Camera il capogruppo del Pd Dario Franceschini, ricordando come siano stati proprio i democratici a sollevare la questione in una lettera, inviata a Gianfranco Fini il 6 aprile scorso. "Allora - ha spiegato - chiedevamo di avviare con la massima sollecitudine un'iniziativa che porti all'introduzione di nuove regole certe riguardanti i bilanci dei gruppi parlamentari".

Secondo le anticipazioni dell'Ansa, dalla bozza del nuovo regolamento di Montecitorio non ci sarà alcuna società di certificazione a sorvegliare i bilanci dei gruppi parlamentari alla Camera. Sarebbe dunque bocciata in partenza la proposta fatta dal presidente Gianfranco Fini sulla necessità di organismi esterni di controllo. Oggi il voto della giunta parlamentare.

Secondo le nuove regole, entro trenta giorni dalla propria costituzione, ciascun gruppo approva uno statuto, che indica l'organo competente ad approvare il rendiconto e l'organo responsabile per la gestione amministrativa e contabile del Gruppo. Inoltre viene esplicitato che i contributi della Camera, sono destinati dai Gruppi esclusivamente agli scopi istituzionali riferiti all'attività parlamentare e alle funzioni di studio, editoria e comunicazione ad essa ricollegabili, nonché al fine di garantire il funzionamento degli organi e delle strutture dei Gruppi.

Il Tesoriere del PD, Antonio Misiani, membro della Commissione Bilancio alla Camera ha chiarito: “Come dichiarato in Aula da Dario Franceschini, il Gruppo Partito Democratico è favorevole a controlli sul bilancio da parte di società esterne di certificazione. E’ dall’aprile del 2012 – ha affermato durante un’intervista a YouDem Tv – che il PD ha sollecitato regole più stringenti per i bilanci dei gruppi parlamentari. C’è una discussione in corso, nessuna decisione è stata presa ancora. Un primo orientamento, condiviso da tutti, è quello di fare diventare i bilanci dei gruppi parte integrante del bilancio della Camera, già soggetti a controlli molto penetranti. Il dibattito sui controlli esterni è ancora in corso ma il PD è assolutamente favorevole”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)