Privacy Policy politicamentecorretto.com - Domenica a Massafra Corteo Storico e Corsa del Palio della Mezzaluna 2012

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Domenica a Massafra Corteo Storico e Corsa del Palio della Mezzaluna 2012

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

 

Grande attesa a Massafra, città pugliese con oltre 33.000 abitanti.
Domenica, 23 settembre, è la giornata più importante ed emozionante del Palio della Mezzaluna 2012, riportato alla luce nel settembre 2007 grazie all’Associazione Culturale “MassafraNostra” (presieduta dal cav. Vincenzo Bommino), con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Martino Tamburrano, e quest’anno con il patrocinio del “GAL – Luoghi del Mito”.
Grande l’attesa dei cittadini e dei turisti che hanno nei giorni scorsi consacrato il successo di tutte le manifestazioni collaterali.

 La “festa del palio” inizia prima di mezzogiorno per concludersi a tarda sera con l’attesa “corsa” che vedrà i sei Rioni della città (San Marco, Pappacoda, Santa Caterina, Imperiali, Gesù Bambino, Santi Medici) contendersi l’ambito vessillo.
S’inizia alle ore 11.00 in piazza Vittorio Emanuele con  lo spettacolo degli sbandieratori di Oria. Seguirà alle ore 12.00 in piazza Garibaldi, la cerimonia della lettura del bando, con il quale l’araldo annuncerà la disfida della sera per la conquista del Palio.
Alle 
ore 19.00 in Piazza Pio XI, raduno dei figuranti dei sei Rioni della città. Accoglienza e onori al Vescovo diocesano e al primo cittadino resi dai Rioni schierati. Benedizione dei figuranti e avvio del Corteo storico, diretto in Piazza Garibaldi, ove sarà posizionata la tribuna d’onore, sulla quale presenzieranno autorità civili, militari e religiose. La serata sarà presentata da Tiziana Gentile che ha già presentato brillantemente tutte le manifestazioni collaterali del Palio.
Seguirà in Piazza Garibaldi la cerimonia di benedizione del Palio e il giuramento di lealtà dei capitani dei Rioni. Il Corteo storico percorrerà Via Caduti della Nave Roma, Corso Italia, Piazza Vittorio Emanuele, Corso Italia e ritornerà in Piazza Garibaldi. Al grande Corteo storico prenderanno parte circa 200 personaggi fra figuranti, sbandieratori e cavalieri in rappresentanza dei sei Rioni di Massafra, che sfileranno in abiti d’epoca lungo le vie principali della città.

Ad aprire il Corteo, il gruppo degli sbandieratori di Oria.
In coda, Donna Isabella Monsorio (impersonata dalla modella Rosita Bufano), signora di Massafra, e Jacopo Micheli, vescovo di Mottola, al tempo della battaglia contro i Turchi del 1594, e il Carroccio, trainato da due buoi, con il Palio del Comune.
Sfilerà inoltre il drappo del Palio 2012, realizzato dal noto artista massafrese Nicola Andreace, che rimarrà in ricordo al Rione vincitore della Corsa.

A partire dalle ore 21.oo gli atleti dei Rioni si sfideranno nella staffetta, che si svilupperà lungo un tracciato cittadino, ad anello, che vedrà interessati: Piazza Garibaldi, Via Caduti della Nave Roma, Corso Italia. L’inversione per il ritorno si effettuerà in prossimità di Piazza Vittorio Emanuele.


I giovani atleti, quattro per ogni Rione, saranno schierati sul filo della partenza con una torcia accesa. Dovranno tenerla accesa per tutto il tragitto, con l’obbligo di fermata, per la sua riaccensione, nei trenta metri regolamentari.
Il percorso verrà ripetuto per quattro volte, uno per ogni atleta, sotto l’attento sguardo dei giudici di gara. Vincerà il Rione che, per primo, vedrà un suo atleta raggiungere Piazza Garibaldi, con la torcia accesa, in grado di accendere una coreografia di fuochi d’artificio. Al rione vincitore del Palio andrà il “Palio 2012”, la cui consegna avverrà il 7 ottobre nella chiesa del Rione vincitore.

Nella foto il “Palio” (opera di Nicola Andreace) che andrà al Rione vincitore.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)