Privacy Policy politicamentecorretto.com - A Wolfsburg Conferita la cittadinanza onoraria a Rocco Artale

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

A Wolfsburg Conferita la cittadinanza onoraria a Rocco Artale

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

Garavini (Pd) : "Importante riconoscimento per tutta la comunitàitaliana in Germania e all'estero"   "E' un riconoscimento importante quello attribuito a Rocco Artale, exsindacalista, consigliere comunale per gli stranieri, operaio dellaVolkswagen. Viene premiato l'impegno di una vita, dedicataall'integrazione sociale e professionale dei connazionali e allasolidarietà verso i più deboli. E attraverso il conferimento dellacittadinanza onoraria a Rocco Artale, che arrivò a Wolfsburg comeGastarbeiter (lavoratore ospite), viene compiuto uno straordinariogesto di riconoscimento simbolico nei confronti di tutta la comunitàitaliana, ormai così bene integrata". Lo dice Laura Garavini, deputatadel Partito Democratico, intrattenendosi con i numerosi connazionalipresenti alla celebrazione di conferimento della cittadinanza onorariaa Rocco Artale, ex operaio della Volkswagen, rappresentante sindacaledella fabbrica d'automobili ed ex consigliere comunale nellacittadina.   "Questo riconoscimento è anche espressione del successo dellepolitiche per l'integrazione messe in atto dall'amministrazione diWolfsburg e in particolare dal suo nuovo sindaco, Klaus Mohrs",aggiunge Laura Garavini. "Sono politiche di grande spessore, da cuitrarre non solo motivo di orgoglio, ma anche uno stimolo per introdurreiniziative altrettanto efficaci in Italia, per favorire il processod'integrazione dei nostri immigrati".

Invia commento comment Commenti (0 inviato)