Privacy Policy politicamentecorretto.com - Quanti snobbano gli ospedali pubblici per andare nelle cliniche private? Il personale è più gentile. Ti sorridono sempre.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Quanti snobbano gli ospedali pubblici per andare nelle cliniche private? Il personale è più gentile. Ti sorridono sempre.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

di Felice Besostri

 

Sicurezza

 

  
 Chi cammina per una strada buia e deserta in una periferia metropolitana sta allerta: teme per la sua sicurezza.
    Chi si affida ad un medico è sicuro e tranquillo: ha fatto il giuramento di Ippocrate. Non è né clandestino né extracomunitario.
    Quanti snobbano gli ospedali pubblici per andare nelle cliniche private? Il personale è più gentile. Ti sorridono sempre.
    A Milano, modello di sanità privata, in una clinica privata convenzionata, i pazienti sono diventati merce. Gli rapinavano, non il portafoglio (pagava la Regione), ma la loro umana dignità. O addirittura pezzi del loro corpo.
    Quando si parla di sicurezza, si dovrebbe, d’ora in poi, preoccuparsi meno dei campi rom e più delle cliniche e degli ospedali. Specialmente se privati. (ADL)

Invia commento comment Commenti (0 inviato)