Privacy Policy politicamentecorretto.com - Embrioni orfani: una operazione faraonica e inutile, a che punto siamo?

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Embrioni orfani: una operazione faraonica e inutile, a che punto siamo?

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 


 
Dagli Usa arrivano notizie scientifiche e politiche entusiasmanti sulla ricerca scientifica: dalla scoperta di cellule staminali nel liquido amniotico all'approvazione di leggi che ampliano i finanziamenti federali alla ricerca con le staminali embrionali. E in Italia? Per ora siamo costretti a fare i conti con l'inutile e dannosa legge 40/2004.
Un esempio per tutti, la triste vicenda degli embrioni sovrannumerari orfani il cui destino, stabilito per decreto, era quello di finire crioconservati nella biobanca milanese dell'Ospedale Maggiore. Per questa operazione inutile erano stati stabiliti 450 mila euro (400 mila per la creazione della biobanca, l'acquisto cioe' dei contenitori dove mantenerli sotto azoto; e 50 mila per l'Istituto Superiore della Sanita' per il trasporto dalle cliniche di fecondazione assistita dove si trovano). Operazione anche dannosa visto che sarebbe stato importante destinarli alla ricerca scientifica, invece che preferire ipocritamente di importare staminali embrionali derivate all'estero, e mandare cosi' anche all'estero i nostri ricercatori.
A che punto siamo con questa operazione faraonica visti i costi, e inutile visto che non servirebbe a nulla?
Secondo un censimento dell'Istituto Superiore della Sanita' (ISS )del mese di giugno 2006, sarebbero 2.527 gli embrioni "abbandonati", tutti ancora nelle cliniche. L'operazione sarebbe bloccata per mancanza di fondi, come ebbe a denunciare l'ex ministro della Salute Girolamo Sirchia.
Insieme al Senatore Marco Perduca abbiamo presentato un'interrogazione al ministro della Salute per sapere che cosa stia succedendo: dove sono finiti i soldi e come siano stati utilizzati quelli gia' erogati e se non sia il caso di intervenire legislativamente per destinare gli embrioni inutilizzabili a fini di ricerca.
E' urgente che la legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita venga modificata, ma non e' disattendendo una legge sbagliata che lo si fa. Ancora oggi, dopo più di quattro anni dalla sua approvazione, sul che fare degli embrioni orfani attualmente crioconservati, questa legge non ha offerto soluzioni. Per una coalizione come quella attualmente al governo, che sembra indirizzata dalle gerarchie vaticane negli interventi su questi temi "sensibili", questa operazione sugli embrioni sovrannumerari e' la dimostrazione che la scelta di non decidere comporta delle conseguenze.
 
Qui il testo dell'interrogazione:
http://blog.donatellaporetti.it/?p=106

Invia commento comment Commenti (0 inviato)