Privacy Policy politicamentecorretto.com - L'on Franco Laratta al Governo: perché sono stati totalmente tagliati i contributi agli Istituti di Storia Moderna e contemporanea

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

L'on Franco Laratta al Governo: perché sono stati totalmente tagliati i contributi agli Istituti di Storia Moderna e contemporanea

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image Il parlamenta nota come dei 5 Istituti Storici nazionali afferenti
alla Giunta Centrale di Studi Storici, solo per due è stato dato un
contributo ministeriale per il 2012: quello del Medioevo, che già
usufruisce di finanziamenti elevati ed elargiti con una legge
speciale, e quello del Risorgimento, con una cifra minimale non
corrispondente alle tante iniziative attuate in occasione del 150°
dell’Unità.

Agli istituti di Storia Antica, di Storia Moderna e Contemporanea e di
Numismatica non è stato concesso alcun contributo.
Trattandosi di Enti pubblici, che svolgono attività quotidiana di
apertura delle rispettive sedi e biblioteche, nonché di ricerca e
pubblicazione di fonti di storia dei rispettivi periodi di competenza,
la mancata assegnazione ne paralizza ogni operosità e mette a rischio
per l¹Istituto di Storia Moderna e Contemporanea perfino la presenza
dei due addetti.

Per queste ragioni ha segnalato come i costi di gestione annua di
questi tre istituti sono limitatissimi, contenuti cioè
complessivamente entro 300.000 euro: una cifra insignificante nel
quadro complessivo dei finanziamenti alla cultura.

Tutto ciò premesso l'on Laratta ha chiesto al Governo

se il governo sia a conoscenza di quanto sopra descritto
che cosa intenda fare per evitare la paralisi operativa per gli
Istituti di Storia Moderna e Contemporanea

Invia commento comment Commenti (0 inviato)