Privacy Policy politicamentecorretto.com - Giovanni Scialpi medaglia d’argento al Campionato Italiano Forme di Taekwondo

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Giovanni Scialpi medaglia d’argento al Campionato Italiano Forme di Taekwondo

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Nino Bellinvia

 


Nuova affermazione in campo nazionale del Cds “Taekwondo Massafra”. Sabato 17 novembre 2012 ha partecipato al Palamaggiò di Caserta al Campionato Italiano forme di Taekwondo per cinture nere che ha visto in gara i migliori atleti del panorama di quest’importante arte marziale. Ad organizzare l’evento è stato il Taekwondo Caserta del maestro Nicola Fusco.
Il Csd “Taekwondo Massafra” del M° Tommaso Petrelli (delegato provinciale FITA, Premio “Bravo”, Premio “Palio d'Argento”  e cintura nera VI dan) vi ha partecipato con solo tre atleti ed uno di essi ha conquistato il titolo di vice campione italiano. E’ stata proprio una bellissima giornata, medaglia a parte. Ma andiamo con ordine.
Il piccolo Gianvito Colucci di 13 anni è stato il primo a “scendere in campo” nella categoria cadetti koryo, alla quale hanno partecipato atleti dai 13 ai 16 anni.  Gianvito era alla sua prima esperienza  nel “mondo dei grandi”, ma non per questo si è fatto intimidire. Ha eliminato ad uno ad uno con la sua classe i suoi avversari fino a giungere alle semifinali (nella sua categoria erano in gara ben 27 atleti), arrendendosi solo a 4 decimi dal podio! La sua doveva essere solo  partecipazione per fargli fare esperienza ed invece, in questo contesto molto più grande di lui, si è comportato da protagonista. Immaginate alla fine la gioia dei genitori, degli amici presenti e naturalmente quella del maestro Petrelli che lo segue in palestra da quando aveva 4 anni  e che lo sta vedendo crescere, anche come uomo, sano, forte e vero. Sempre validi gli insegnamenti del maestro Petrelli, non solo con lui ma anche con i tanti bambini che lo seguono. E come sappiamo per il maestro al primo punto ci sta la formazione dell'uomo e poi quella dell'atleta. In palestra vengono inculcati negli atleti gli stessi valori di sempre e cioè onestà, rispetto, umiltà e lealtà. Il maestro, infatti, è convinto che con questi valori si riescano a creare binomi vincenti. E fino ad oggi ha avuto sempre ragione.
E’ stata poi la volta dell’atleta Fedele Del Prete nella difficile categoria senior A keugang. Ha fatto bene e certamente nell'immediato futuro può far sempre meglio perché ha le qualità giuste. Deve solo continuare gli allenamenti nei momenti che il lavoro glielo permette.
Il terzo atleta massafrese in gara è stato Giovanni Scialpi nella categoria senior Taebeak. Un atleta già più volte campione italiano ed atleta della nazionale Italiana F.I.T.A. con diverse esperienze europee (medaglia d’oro tra l’altro agli Open Internazionali 2012 in Belgio), tanto che nella disciplina del Taekwondo è considerato come un atleta difficile da battere. Questa volta doveva confrontarsi con tanti campioni, atleti addirittura che si apprestano a partecipare ai mondiali di forme che si svolgeranno in Colombia. Ha conquistato il titolo di vice campione italiano ed il suo argento ha un valore triplo.
Seguito dal maestro Petrelli al bordo del campo, lo ha conquistato da vero campione. Già dalla prime prove risultava l'uomo da battere. Così fino alla fine. C’è stato un testa a testa con il grande Andrea Preziosi, atleta di altissimo livello che già ha partecipato e vinto nelle competizioni intercontinentali con la nazionale italiana . E questo dà ancora più merito al grandissimo atleta massafrese che per un niente non è arrivato alla medaglia d'oro. Ha comunque messo in difficoltà Preziosi e, quanti lo hanno visto combattere affermano che un giorno non tanto lontano sicuramente arriverà la volta che Giovanni metterà per primo la zampata vincente. Come del resto è successo altre volte. Grazie, come sempre al forte appoggio del suo infaticabile maestro e al lavoro fatto insieme. Da evidenziare anche che tutti quelli che fanno parte dell'intero movimento del Csd “Taekwondo Massafra” gli staranno vicino.
Da evidenziare che il giorno seguente, domenica 18 novembre, Giovanni Scialpi ha partecipato al “Memorial Cavalli” con la squadra della Puglia ed è stato ancora protagonista nella gara Sincro coppia e Trio maschile (medaglia di bronzo e d’argento) e oro per la Squadra Demo. 
“E’ stato bello vedere per l'ennesima volta i colori della nostra società salire sul podio a livello nazionale e portare il nostro nome e quella della Città di Massafra sempre più in altro. Ed è ancora più bello (ha detto il M° Petrelli) essere una società competitiva, sempre professionale e seria dove il primo obiettivo e far crescere sani i nostri ragazzi e quanti si avvicinano al nostro centro… sempre con gli stessi valori e metodi che usiamo da oltre 20 anni di attività e, se i risultati sono questi, vuol dire che siamo sulla strada giusta”.
Nella foto, scattata con il cellulare, da sinistra: il campione massafrese Giovanni Scialpi, la medaglia d’oro Andrea Preziosi e la medaglia di bronzo Alessandro Zamprotta.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)