Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

GRAVE TAGLIARE I FINANZIAMENTI AD ATTIVITA’ PER I DISABILI

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

DAL GOVERNO SCELTE PENALIZZANTI

 

“Le coperture individuate dal Governo nel disegno di legge sulla salvaguardia del potere d’acquisto delle famiglie sono del tutto inaccettabili. Colpire in modo indiscriminato lo sport italiano, soprattutto quello di alto valore sociale, è indice di una politica dei tagli attuata alla cieca.”  Lo afferma il capogruppo  dell’Unione di Centro in Commissione Cultura della Camera, Luciano Ciocchetti. “ “E’ veramente grave che il Governo abbia deciso di spazzare vie le risorse previste dalla Finanziaria 2008 per la promozione delle attività sportive di base e dei mondiali di pallavolo,  ma ancor più grave  è stata la scelta di tagliare i finanziamenti alle attività  dedicate ai disabili”. Lo afferma il capogruppo dell’Unione di Centro in Commissione Cultura della Camera, Luciano Ciocchetti. “Occorreva maggiore selettività per finanziare anche provvedimenti condivisibili, come l’abrogazione dell’Ici sulla prima casa, invece  – sottolinea l’esponente centrista - l’Esecutivo ha dimostrato una certa incapacità nella tutela di settori fondamentali per lo sviluppo sociale del Paese e dei suoi cittadini. Se il Governo non assume l’impegno formale di modificare queste coperture voterò contro il parere sul ddl”.

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)