Privacy Policy politicamentecorretto.com - Evento sportivo in Puglia. Il CSD “Taekwondo Massafra” ospita il precursore del tkd in Italia M° Park Young Ghil

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Evento sportivo in Puglia. Il CSD “Taekwondo Massafra” ospita il precursore del tkd in Italia M° Park Young Ghil

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

Nino Bellinvia


Un evento sportivo molto atteso a Massafra (Taranto). Il C.S.D. “Taekwondo Massafra” – Team Petrelli –  domenica 20 gennaio ospita presso il Palazzetto dello Sport “Papa Giovanni” il Maestro Park Young Ghil, cintura nera 9° Dan, precursore del Taekwondo in Italia. E’ stato lui, infatti, a portare il taekwondo in Italia e a farlo scoprire non solo come uno sport, ma come una scuola di vita. Per la seconda volta nel tempo è ospite di una città della provincia di Taranto. Negli anni settanta, infatti, è stato a Martina Franca ed ora giunge nella Tebaide d’Italia. Un motivo di orgoglio e di onore per la nostra città di Massafra e per il centro sportivo massafrese poter ospitare il grande maestro che ha divulgato per primo il taekwondo nel sud Italia e precisamente (dal 1968 al 1983) e che è stato per 25 anni direttore tecnico nazionale e che attualmente è direttore sportivo della FITA (Federazione Sportiva Nazionale riconosciuta dalla World Taekwondo Federation e dal CONI autorizzata a disciplinare l'attività del Takwondo in Italia e a rappresentarla all'estero). E’ anche membro della commissione mondiale di forme di Taekwondo.
Con inizio alle ore 15.00, il Maestro Park Young Ghil terrà uno stage che si svolgerà in tre fasi di allenamento (bambini, ragazzi, adulti con anche tutte le cinture). Un evento al quale partecipano con decine e decine di atleti (tra parentesi il nome dei maestri) la palestra organizzatrice, CSD Taekwondo Massafra  diretta dal Maestro Tommaso Petrelli, e le palestre: Centro Tekwondo Monopoli (Martino Montanaro), Taekwondo Moving Club di Martina Franca (Cosimo Pastore), CSD Taekwondo Mottola (Vito Piepoli e Nicola Lepore), Olimpic Studio Cerignola (Cosimo Laguardia), Taekwondo Statte (Saverio Carrieri), Martina New Generation (Raffaele Acquaviva), Taekwondo Alberobello (Arcangelo Ruggieri),…
Sarà una indimenticabile festa dello sport che porterà alla ribalta Massafra nel mondo del Taekwondo. Tutti gli atleti dicono sin d’ora “Grazie, Maestro Petrelli!”. A lui si deve infatti questo straordinario ed epico evento a conferma di una precedente promessa. E lo sta facendo con tanto amore per Massafra, nonostante questo sia per lui, anche moralmente, un periodo particolare della sua vita a causa di alcuni malanni che ci auguriamo possa subito superare.
Petrelli è stato il primo nella storia del Taekwondo jonico ad aver raggiunto il prestigioso traguardo del VI Dan. Dal 2006 è delegato Provinciale FITA e Arbitro Nazionale di Forme. Serietà, professionalità e capacità nel lavoro lo hanno portato a ricevere encomi e premi, tra cui “Premio Bravo CONI” e “Premio Palio d’Argento”.
Una vita, la sua, dedicata integralmente al TKD. E’, infatti, presente nello scenario sportivo da 33 anni (ha portato il taekwondo in primo piano a Massafra sin dal 1991) ed ha sempre professato lo stesso credo con l’attenzione rivolta non solo alla maturità sportiva, ma anche a quella formativa degli atleti, facendo sempre prevalere i veri valori che lo sport deve inculcare con l’aiuto della vera passione. Sport che alcuni anni fa ha diffuso anche in campo nazionale ed internazionale, in occasione del ventennale del CSD “Taekwondo Massafra”, con un annullo filatelico grazie anche alla collaborazione del Circolo filatelico “A. Rospo”.
Atleti da lui formati (diverse centinaia con anche oltre 200 cinture nere!) hanno conquistato titoli, sia nelle forme che nei combattimenti, e diversi sono stati chiamati a far parte della Nazionale Azzurra.
Una soddisfazione per il Maestro Petrelli che ha fatto la storia del taekwondo a Massafra ma anche in altre zone della provincia tarantina, grazie a competenza, serietà e professionalità che tutti gli riconoscono.
Lo stage di domenica al Palazzetto dello Sport ci ricorda anche un altro evento, il Campionato Italiano Cadetti organizzato con successo anni addietro nello stesso palazzetto e dallo stesso maestro Petrelli e dal suo team.


Nella foto il manifesto dell’evento sportivo.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)