Privacy Policy politicamentecorretto.com - Taekwondo Massafra. Riuscito stage con il M° Park Young Ghil organizzato al Palazzetto dello Sport

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Taekwondo Massafra. Riuscito stage con il M° Park Young Ghil organizzato al Palazzetto dello Sport

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


 
Nino Bellinvia
 
Taekwondo in primo piano domenica scorsa, 20 gennaio, nel festoso Palazzetto dello Sport “Papa Giovanni” di Massafra (Taranto), affollato come non mai di atleti, appassionati di taekwondo e autorevoli personaggi di altre arti marziali di varie città. 

Ad organizzare magnificamente l’evento, come aveva già fatto in  occasione di un Campionato Cadetti, è stato il  C.S.D. “Taekwondo Massafra” – Team Petrelli che ha ospitato il precursore del Taekwondo in Italia, il Maestro Park Young Ghil, cintura nera 9° Dan, membro della commissione mondiale di forme di Taekwondo e direttore sportivo della FITA.

Comprensibile l’orgoglio del Team Petrelli, avendo appreso anche che il M° Park per essere presente a Massafra ha rinviato ad altra data un invito della Federazione Croata di TKW.

Grande poi la commozione, in particolare del M° Tommaso Petrelli, quando, a fine stage, il M° Park ha voluto visitare, restandone entusiasta, la palestra del CSD “Taekwondo Massafra”, congratulandosi con lui per come era fatta e curata.
 
Ma torniamo all’inizio. A fare gli onori di casa è stato proprio il M° Tommaso Petrelli che con grande commozione  per  l’avvenimento, impensabile per tanti, ma non per lui che ha visto concretizzarsi un sogno, ha ringraziato non solo il M° Park ma tutti i presenti, i maestri e gli atleti delle varie palestre. Un ringraziamento ha anche rivolto per la disponibilità e cortesia alla famiglia Capriulo dell'Hotel Appia per la disponibilità e cortesia alla famiglia Capriulo dell'Appia Palace Hotel, dove il centro sportivo ha ospitato il notissimo maestro che ha portato per il primo il taekwondo in Italia e a farlo scoprire non solo come uno sport, ma come una scuola di vita. A portare il saluto dell’Amministrazione Comunale e le loro congratulazioni per l’evento sono intervenuti il presidente del Consiglio Comunale Giandomenico Pilolli e il vice sindaco ed assessore allo Sport Antonio Viesti. Intervenuto anche il presidente della FITA (Regionale Puglia) Giuseppe Perulli (si è complimentato con tutta l’organizzazione per la bella manifestazione) e, tra gli altri, il Maestro Romeo Cassano, responsabile sul territorio dell’arte marziale “Ju Jitsu” che ha consegnato un gagliardetto al M° Park ed uno al M° Petrelli.
 
Allo stage, diviso in parti (lezioni prima per i bambini e poi per gli adulti) hanno preso parte oltre 250 atleti provenienti da varie palestre. A loro è stato consegnato dal Team Petrelli un artistico attestato a ricordo dell’evento. L’alto numero di richieste di partecipazione ha costretto la chiusura delle iscrizioni prima del previsto. Le palestre che hanno avuto il prestigio di essere presenti (l’alto numero di richieste aveva costretto alla chiusura delle iscrizioni prima del previsto) sono state: Centro Tekwondo Monopoli (Martino Montanaro), Taekwondo Moving Club di Martina Franca (Cosimo Pastore), CSD Taekwondo Mottola (Vito Piepoli e Nicola Lepore), Olimpic Studio Cerignola (Cosimo Laguardia), Taekwondo Statte (Saverio Carrieri), Martina New Generation (Raffaele Acquaviva), Taekwondo Alberobello (Arcangelo Ruggieri),  Olympia Monopoli (Raimondo Elefante).

Da ricordare che il Comune di Massafra ha consegnato al M° ParK una targa ricordo, mentre gli atleti del Centro “Taekwondo Massafra”, a conclusione dello stage, gli hanno consegnato una targa di bronzo fuso con uno scorcio di Massafra ed un dipinto del suo volto,  consegnato da Francesco Petrelli, autore della stessa opera.
 
Nella foto alcuni atleti del “Taekwondo Massafra” con il M° Park.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)